I palinsesti Rai 2023-24: ecco tutti i programmi che vedremo (e quelli cancellati)

Annunciati finalmente i palinsesti Rai della prossima stagione tra addii clamorosi, conferme e novità

5
223
Primi piani di Bianca Guaccero, Fiorello e Caterina Balivo
Primi piani di Bianca Guaccero, Fiorello e Caterina Balivo

Al Centro di Produzione di Napoli è arrivato il giorno della presentazione dei palinsesti Rai per la stagione 2023-24. In presenza della presidente Marinella Soldi, dell’amministratore delegato Roberto Sergio e del direttore di Rai Distribuzione Stefano Coletta, è stata annunciata la prima programmazione del servizio pubblico con il governo a trazione Fratelli d’Italia. Consumati gli addii di Fabio Fazio, Luciana Littizzetto, Lucia Annunziata e Bianca Berlinguer, le tre reti generaliste si riposizionano tra conferme e novità.

I palinsesti Rai 2023 24: i programmi che vedremo

Cominciamo da Rai 1, quella che Coletta ha definito “la rete della famiglia, multigenere e inclusiva, che accompagna tutte le età”. Nel daytime del mattino, dopo il TgunoMattina, Unomattina inizia alle 8:35 con Massimiliano Ossini affiancato dalla novità Daniela Ferolla. Inamovibili Eleonora Daniele con Storie italiane e Antonella Clerici con È sempre mezzogiorno.

Al pomeriggio torna Caterina Balivo con un nuovo talk intitolato La volta buona. A seguire l’ottava stagione della soap Il paradiso delle signore e La vita in diretta con Alberto Matano. Reazione a catena si allunga per tutto l’autunno sempre con Marco Liorni. In access prime time confermati Cinque minuti con Bruno Vespa, Affari tuoi con Amadeus (scontato alla conduzione e direzione artistica di Sanremo 2024) e Pino Insegno a L’eredità al posto di Flavio Insinna, a cui vanno gli speciali di prima serata di Techetechetè.

Le prime serate di Rai 1 sono soprattutto a base di fiction: tornano Cuori e Lea e i suoi figli alla domenica; Imma Tataranni, I bastardi di Pizzofalcone e la novità Il maresciallo Fenoglio con Alessio Boni al lunedì; i true crime Circeo e Elisa Claps al martedì; le seconde stagioni di Blanca e Un professore al giovedì. Musica e divulgazione il mercoledì sera con la terza edizione di Arena Suzuki e la nuova stagione di Ulisse – Il piacere della scoperta con Alberto Angela.

Varietà il fine settimana con Tale e quale show e The Voice Kids al venerdì, gli speciali di Reazione a catena e la 18° edizione di Ballando con le stelle al sabato. Nelle seconde serate fissi Porta a porta, gli speciali del Tg1 e Tv7, Storie di sera con Eleonora Daniele e la novità Ventunesimo secolo con Francesco Giorgino. Nei weekend Domenica In con Mara Venier, Da noi… a ruota libera con Francesca Fialdini e i due Linea verde (conducono Livio Beshir e Peppone) e Linea verde Life con Elisa Isoardi e Monica Caradonna.

Un primo piano di Tiberio Timperi
Tiberio Timperi sbarca a I fatti vostri

Rai, palinsesti della stagione 2023 24: la programmazione

Rai 2 rivoluziona il daytime a partire da I fatti vostri, senza Salvo Sottile e con Tiberio Timperi al suo posto, e con un nuovo dating show chiamato Ti presento i tuoi e condotto da Lorena Bianchetti. Nel weekend Paola Perego e Simona Ventura sono a Citofonare Rai 2 (è previsto pure uno speciale natalizio in prima serata), mentre nell’access sbarca Pino Insegno con Il mercante in fiera. In prima serata arrivano alla domenica le nuovi edizioni dei docu-reality Il collegio e La caserma. Il lunedì è comico con gli show Veramente falso con Max Giusti, Liberi tutti con Bianca Guaccero, i Gemelli di Guidonia e Peppe Iodice, The Floor con 100 concorrenti anonimi.

Martedì è la serata dell’intrattenimento cult con Belve con Francesca Fagnani e Boomerissima con Alessia Marcuzzi. Mercoledì serie italiane e internazionali: The Reunion, Noi siamo leggenda, la quarta stagione di Mare fuori (il contenuto più visto su RaiPlay) e altre novità. La domenica c’è un nuovo contenitore chiamato Sport Live. Le new entry sono Ale e Franz con uno spettacolo comico, Enrico Ruggeri con Gli occhi del musicista da dicembre in seconda serata, Luisella Costamagna con Tango al lunedì in seconda serata, Monica Setta con Generazione Z e la nuova striscia informativa I facci vostri di Filippo Facci prima del tg delle 13. Confermati Stefano De Martino con Stasera tutto è possibile e Alessandro Cattelan con Stasera c’è Cattelan su Rai 2. Manca all’appello Fiorello. Il suo Viva Rai2! torna a novembre e non prima perché la Rai deve risolvere i problemi con i condomini di Via Asiago.

Rai 3 è la rete che cambia di più. Al mattino Roberto Inciocchi è il nuovo conduttore di Agorà che sarà seguito da Restart in versione quotidiana. Il resto del daytime è confermato con la novità Il palio dei paesi condotto da Angela Rafanelli. Monica Maggioni sostituisce la Annunziata a In mezz’ora la domenica, quando la serata è aperta da Il provinciale con Federico Quaranta e prosegue con Report al posto di Che tempo che fa.

Al lunedì si alternano Presa diretta con Riccardo Iacona e il nuovo talk Botta e risposta (titolo provvisorio) con Nunzia De Girolamo, al mercoledì c’è Chi l’ha visto con Federica Sciarelli. In access confermato Il cavallo e la torre con Marco Damilano. Nel weekend in access la novità è un talk di Serena Bortone, mentre al sabato Camila Raznovich conduce la new entry Tasmania. Previste le nuove edizioni di Via dei Matti n. 0 con Stefano Bollani e Valentina Cenni e di Nuovi eroi narrato da Veronica Pivetti. In seconda serata torna Luca Barbareschi con il suo In barba a tutto, in staffetta con Fame d’amore con Francesca Fialdini. Resta soltanto da capire chi sostituirà Bianca Berlinguer nello spazio del martedì sera.

5 COMMENTS

  1. […] Amadeus ha annunciato anche una novità che riguarda ai voti: la giuria delle radio, infatti, sostituirà quella demoscopica! Con la sua simpatica irruzione, il presentatore ha confermato la sua energia e la sua dedizione e passione per questo evento, promettendo anche altre innovazioni e sorprese che, chissà, potrebbero rendere l’edizione 2024 ancora più seguita. Non resta che segnare le date in agenda e prepararsi per le indimenticabili cinque giornate clou del palinesto Rai. […]