Ainett Stephens non sarà la Gatta Nera al Mercante in fiera perché “troppo vecchia”: bufera su Pino Insegno

Il conduttore nell'occhio del ciclone per le sue dichiarazioni di "age shaming": la modella replica pretendendo delle scuse

2
259
Pino Insegno e Ainett Stephens
Pino Insegno e Ainett Stephens

Ainett Stephens non sarà la Gatta Nera accanto a Pino Insegno nel reboot del quiz Il mercante in fiera, al via dal 18 settembre nella fascia dell’access prime time di Rai 2 e in onda dal lunedì al venerdì fino al 22 dicembre. Ma la notizia non è il ritorno del gioco nella stagione televisiva 2023-2024, quanto le parole con cui il conduttore romano ha liquidato la modella venezuelana. Il doppiatore è stato apertamente accusato di “age shaming”.

Pino Insegno: Ainett Stephens troppo “grande”

In un’intervista concessa al sito di Davide Maggio, Insegno ha dichiarato che Ainett Stephens “è diventata un po’ più grande, sono passati tanti anni, resta indimenticata icona di quel programma” e quindi nella prossima edizione non ci sarà perché gli autori hanno optato per “un altro tipo di scelta”. “Bisogna sempre cercare di cambiare un minimo le cose perché sono passati 15 anni. Oggi la mia conduzione sarà un po’ più matura, cercherò di essere più mirato”, ha aggiunto il presentatore.

Classe 1982, Ainett Stephens ha compiuto 41 anni lo scorso 28 gennaio. A giudicare dalle foto che appaiono sul suo profilo Instagram, è una splendida quarantenne. Proprio in una serie di Stories la modella ha replicato piccata all’ex collega di lavoro. “L’incaricato della trasmissione in questione ha fatto un comunicato dicendo che non mi ha riconfermato perché sono invecchiata. Sono rimasta più male per questo, nel vedere che oggi come oggi ci sono persone che hanno anche loro un’età importante e sono rimaste ancorate ai vecchi retaggi secondo cui le donne a 40 anni sono vecchie è inammissibile”, scrive la Stephens.

Pino Insegno e Ainett Stephens
Pino Insegno e Ainett Stephens

Ainett Stephens Pino Insegno, che faida

“I 40 sono ancora più belli dei 30 e dei 20 perché oggi ho più consapevolezza, e quelle pochezze che mi preoccupavano quando avevo 20 anni sicuramente non le ho più ora. La donna oggi non deve più preoccuparsi di non apparire bene, perché abbiamo il potere di esprimerci, abbiamo le nostre idee e non viviamo più soggiogate dai maschietti”, continua la modella.

“Tutta questa situazione di benessere di cui possiamo godere noi donne è andato a giovare al nostro aspetto fisico e mentale, quindi siamo più radiose. Io mi sento più viva che mai, più fresca che mai, più affascinante che mai”, aggiunge nella sua strigliata.

“Mi dispiace se hai usato il termine sbagliato, io pretenderei delle scuse come minimo. Mi vedete, sto bene, la vita è bella. In bocca al lupo per la nuova trasmissione”, conclude Ainett.

2 COMMENTS