Romina Power, l’appello per Ylenia: “Non ho perso la speranza di riabbracciarla”

La cantante usa i social e si domanda: "La mia Ylenia. Dove sei?"

Romina Power, uno dei personaggi più amati dal pubblico italiano, non ha mai perso la speranza di poter riabbracciare un giorno la sua Ylenia. La cantante ha usato i social per lanciare un appello a tutti i suoi follower e non solo. Pubblicando una foto della figlia, scomparsa a New Orleans nell’inverno del 1994 , Romina scrive di non volersi rassegnare.

Romina Power Ylenia: l’appello sui social

“Novembre – si legge nel post di Power – è il mese in cui è nata Ylenia. È scomparsa negli Stati Uniti nel gennaio 1994. Aveva 23 anni. Non ho mai perso la speranza di abbracciarla di nuovo. So che da allora deve essere cambiata, ma se qualcuno riconosce una donna che assomiglia a questa ragazza, per favore mi contatti”.

Svanita nel nulla ormai 25 anni fa, Ylenia era in compagnia di Alexander Masakela, il musicista che ha sempre dichiarato di averla vista uscire da sola dall’albergo nel quale alloggiavano.

Al Bano, nel suo libro autobiografico È la mia vita, ha sempre sostenuto una versione diversa dei fatti: secondo il cantante, la droga ha ucciso la loro primogenita.

“Già una volta – ha scritto nel suo memoir –, sotto l’effetto di stupefacenti, era entrata nel Mississippi, rischiando la vita. Ho nutrito per anni la speranza, ma oggi so che se n’è andata tra le acque di quel fiume”.

Un primo piano di Ylenia Carrisi
Ylenia Carrisi (foto: Instagram @rominaspower)

Ylenia Carrisi oggi: storia di un mistero

La morte presunta della ragazza è stata dichiarata nel 2014 su istanza del padre. Nonostante ciò, si sono susseguite diverse ipotesi sulla sua sparizione.

C’è chi ha ipotizzato sia entrata in un programma di protezione testimoni, cambiando quindi nome e aspetto. Altri invece sostengono sia stata ricoverata in una clinica svizzera in stato confusionale.

Resta il dolore della madre (oggi nonna per la seconda volta), che in un post successivo si domanda: “La mia Ylenia. Dove sei?”.

Loading...