Sandokan torna in Tv: Can Yaman sarà la Tigre della Malesia

L'attore turco annunciato come protagonista del remake in arrivo nel 2021: al suo fianco Luca Argentero sarà Yanez

3
47

I fan di Sandokan hanno ricevuto una bellissima sorpresa di Natale: la Tigre di Mompracem è pronta a ruggire ancora. I romanzi di Emilio Salgari tornano sul piccolo schermo e stavolta l’iconico personaggio avrà il volto di Can Yaman, l’attore rivelazione di questo 2020 con Daydreamer – Le ali del sogno. L’annuncio è arrivato dai microfoni dell’emittente radiofonica RTL 102.5 nel corso del programma Non Stop News. Il 31enne turco è stato ospite in collegamento telefonico insieme a Luca Bernabei di Lux Vide per rivelare che sta lavorando a un nuovo progetto a tema Sandokan.

Sandokan, Can Yaman è la Tigre di Mompracem

Luca Argentero, reduce dallo strepitoso successo di Doc – Nelle tue mani, sarà il pirata Yanez, l’amico fraterno di Sandokan (interpretato nell’originale da Philippe Leroy) impegnato al suo fianco nella lotta contro gli invasori britannici.

Bernabei ha spiegato che la storia di questa rivisitazione, affidata dagli sceneggiatori Alessandro Sermoneta e Davide Lantieri, è ancora in fase embrionale. La serie ricalcherà la miscela che ha prodotto il primo straordinario sceneggiato televisivo, diretto da Sergio Sollima con l’imponenza di un colossal cinematografico e interpretato da Kabir Bedi.

Al mix di avventure esotiche e cacce alla tigre, tradimenti e innamoramenti, si aggiungerà l’esplorazione del lato oscuro di Sandokan e di Yanez e sarà dato maggiore spazio al personaggio di Marianna, la “Perla di Labuan” nipote anglo-italiana di Lord Guillonk, il rappresentante della Compagnia delle Indie in Malesia.

Non mancheranno ovviamente il Raja bianco e “sterminatore dei pirati” James Brooke, il giovane colonnello inglese Sir William Fitzgerald manipolato da Brooke, e il cacciatore Tremal-Naik, una sorta di alter-ego del protagonista.

Kabir Bedi in una scena di Sandokan
Kabir Bedi in Sandokan (foto: Titanus)

Can Yaman: Sandokan è “un importante progetto internazionale”

Fu Ettore Bernabei, il terzo Direttore Generale della Rai, ad immaginare alla fine degli anni Sessanta di ridurre i romanzi di Salgari per la televisione.

Lo sceneggiato andò in onda per la prima volta nel 1976 su Rai 1 ed ebbe un grandissimo successo di pubblico, confermato al cinema sempre nel 1976. Successivamente sono arrivati tre seguiti: La tigre è ancora viva: Sandokan alla riscossa! del 1977, Il ritorno di Sandokan del 1996 e Il figlio di Sandokan del 1998.

Non è chiaro quando verrà trasmesso il remake (sicuramente nel corso del 2021) e su quale canale. Per ora si vocifera anche della presenza (non ancora confermata) di Alessandro Preziosi.

Yaman ha dichiarato che questo Sandokan del 2021 “è ancora in fase di sviluppo. È un bambino appena nato, sono orgoglioso di partecipare ad un progetto internazionale come questo”. L’attore su Instagram ha dato un’anticipazione del suo look selvaggio messo a punto per entrare nella parte.

3 COMMENTS