Film al cinema dal 25 luglio: cosa vedere e cosa no

Appena tre uscite in sala questa settimana: su tutte spicca "Men in Black: International"

Sono appena tre i nuovi film al cinema dal 25 luglio. Le aspettative sono tutte per Men in Black: International, l’ultimo titolo della settimana che può marcare un segno positivo al botteghino. Poi ci saranno soltanto Fast & Furious: Hobbs & Shaw e il remake del Re Leone a far gola agli esercenti nel caldi mesi di agosto. Rispetto a quanto accaduto nel weekend del 18 luglio, le uscite interessanti vanno infatti rarefacendosi e anche se valide, come nel caso di Midsommar, non avranno moltissime sale a disposizione.

Un primo piano horror di Midsommar - Il villaggio dei dannati e i due protagonisti di Men in Black: International
Midsommar – Il villaggio dei dannati e Men in Black: International, due dei tre nuovi film al cinema dal 25 luglio

Men in Black: International
Il franchise torna senza Will Smith e Tommy Lee Jones ma con uno spin-off al femminile: accanto a Chris Hemsworth c’è infatti Tessa Thompson, già ammirata in Westworld, Creed e come Valkyrie nei cinecomics Marvel. Si ricrea così la coppia di Thor: Ragnarok. In questa nuova avventura, gli agenti H e M devono affrontare la più grande minaccia di sempre: una talpa all’interno dell’organizzazione Men in Black. Il risultato è un divertissement politicamente corretto che intrattiene a dovere ma fa rimpiangere l’originale.

Film al cinema dal 25 luglio

Midsommar – Il villaggio dei dannati
Ari Aster, il regista di Hereditary: Le radici del male, torna con un altro horror destinato a far discutere. Stavolta siamo catapultati in un piccolo villaggio della Svezia, dove ogni novant’anni in piena estate si svolge un festival leggendario. Un gruppo di amici arriva lì per trascorrere una vacanza idilliaca, ma il loro soggiorno si trasforma ben presto in un incubo terrificante. Un visionario e disturbante folk-horror che gli amanti del genere non devono perdere.

Nuovi film al cinema: luglio 2019 si chiude male

La piccola boss
La commedia che ha lanciato Marsai Martin, l’attrice e produttrice più giovane (e potente) di Hollywood. In questo film, la giovane star della serie tv blackish recita accanto a Regina Hall e Issa Rae e racconta la sorellanza nera con l’espediente, più classico che mai, del divertente scambio di corpi. Jordan (Hall) è una manager di successo ma da un giorno all’altro, si ritrova ad essere la sua versione tredicenne (Martin). I guai sono dietro l’angolo: tenero e divertente, ma pure dimenticabile all’uscita dalla sala.

Loading...