Vivi e lascia vivere, boom di ascolti per la fiction con Elena Sofia Ricci

Esordio col botto per la prima serie tv di Pappi Corsicato: ecco i numeri di un successo annunciato

L’obbligato isolamento domestico fa bene a Vivi e lascia vivere, la fiction di Rai 1 in sei puntate con Elena Sofia Ricci protagonista. L’esordio del family drama dalle sfumature noir e thriller, andato in onda giovedì 23 aprile 2020 in prima serata, fa segnare ascolti da record. Sono 7,1 milioni gli spettatori che si sono sintonizzati davanti al televisore per il debutto della serie diretta dal regista napoletano Pappi Corsicato, con uno share del 26%.

Vivi e lascia vivere, ascolti da record per la fiction

Prodotta da Rai Fiction e Bibi Film, Vivi e lascia vivere ha annientato la concorrenza. Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare, il film con Johnny Depp diretto competitor di Canale 5, si è fermato a 2,5 milioni di telespettatori, con uno share del 10,5%.

Sulle altre reti, l’unico programma in grado di reggere vagamente il confronto è stato Dritto e Rovescio di Paolo Del Debbio su Rete 4, fermo comunque al 7,6% di share con 1,7 milioni di telespettatori.

Elena Sofia Ricci, da I Cesaroni a Che Dio ci aiuti, si conferma una garanzia di successo per gli ascolti. Nel caso di Vivi e lascia vivere, come ha raccontato più volte, si è immersa anima e corpo nelle tormentate vicende della sua cinquantenne con un enorme segreto da custodire, che si reinventa a seguito della morte del marito Renato (Antonio Gerardi).

Elena Sofia Ricci in una scena della fiction Vivi e lascia vivere
Elena Sofia Ricci in una scena di Vivi e lascia vivere (foto: Ufficio stampa Rai)

Vivi e lascia vivere, anticipazioni della seconda puntata

Nella prima puntata, il pubblico ha conosciuto Laura, l’amica Rosa (Bianca Nappi), la cognata Marilù (Iaia Forte), le figlie Giada (Silvia Mazzieri) e Nina (Carlotta Antonelli). Nel secondo appuntamento, in onda giovedì 30 aprile, Laura dà una svolta decisiva alla sua rinascita inattesa grazie all’aiuto del vecchio amico Toni (Massimo Ghini): riesce ad aprire la sua attività, ma le cose non sono così semplici come aveva immaginato.

La donna, infatti, capisce che Marilù le nasconde un segreto e decide di scoprirlo. Per farlo, la coinvolge nella sua Sweet Sartù. Come se non bastasse, Laura deve anche risolvere un altro problema in famiglia: dopo una tremenda litigata, Giada è scappata di casa.

Vivi e lascia vivere, attori ringraziano il pubblico

“Niente è come sembra – ha anticipato la Ricci in un post su Instagram – non tutte le famiglie sono perfette… Nessuno lo è. Laura e i suoi figli vi mostreranno le loro fragilità e la loro forza”.

“Giada – ha aggiunto Silvia Mazzieri sui social – è stata una vera e propria sfida che ha messo alla prova, ogni giorno, la mia persona ed il mio corpo. Non sarò forse perfetta, ma ho riposto tutta la mia anima nella vita di una ragazza che, in qualche modo, va contro tutto il suo mondo interiore ed esteriore. Il mio è un personaggio che assomiglia ad uno scrigno da conoscere, pian piano, nella sua evoluzione. Mette alla prova perennemente se stessa ed è continuamente in conflitto con sua madre. La loro è una continua lotta di resilienza in un mondo in cui entrambe devono rinascere per ricominciare a vivere. Non sono eroine, non sono nemmeno giuste. Eppure sono due donne vere, fatte di scelte e sbagli che tutti noi prima o poi compiamo”.