Raz Degan: “Ci stanno servendo una nuova vita a portata di pandemia”

L'attore e modello torna sui social per invitare i suoi follower a essere "vigili e informati": "Siate attivi nel costruire il nuovo mondo in cui vivremo"

Raz Degan è tornato a farsi vivo sui social. L’attore e modello israeliano si mostra preoccupato e scettico per quello che sta succedendo nel mondo “a rischio”, come l’ha definito l’Organizzazione Mondiale della Sanità quando ha dichiarato il coronavirus pandemia globale. È per questo motivo che il vincitore della dodicesima edizione del reality show L’isola dei famosi scrive una sorta di lettera aperta ai suoi follower: per invitarli a tenere alta l’attenzione e ad esercitare il pensiero critico.

Raz Degan oggi: “Siate vigili”

“Mentre mezzo mondo rimane chiuso in casa – scrive Degan –, là fuori ribollono i preparativi per servirci una nuova vita… a portata di pandemia. E mentre pianificano nuove leggi che incideranno sulla nostra vita, mi chiedo: che tipo di mondo avranno in serbo per noi?”.

Viaggiatore instancabile affascinato dalle società ancestrali, Raz si interroga sul futuro che ci attende quando l’epidemia sarà finita. “Come sarà tracciata – si domanda – la linea tra la salvaguardia della nostra salute e la tutela dei nostri diritti civili? E quali saranno i veri interessi che influenzeranno i politici e i capi di stato durante il guado di questa era Covid-19? Ma soprattutto, fino a che punto i cittadini saranno pronti ad alzarsi, ad essere presenti per avere una voce in capitolo e dire la loro su queste nuove leggi?”.

A differenza di altre celebrità, da Emma Marrone a Beppe Fiorello, Degan esprime preoccupazione per quel che viene deciso nei piani segreti dei governi. “Intanto – sottolinea – mentre crolla la nostra economia, spingono verso un vaccino (forse dubbioso) e la sorveglianza con controllo di ogni cittadino monitorato dalle App, e tutto questo per il nostro bene. Per ‘proteggere la nostra salute’, incideranno in modo inevitabile sulla nostra privacy, e i nostri diritti”.

Un primo piano di Raz Degan
Raz Degan (foto: Instagram @raz_degan)

Raz Degan, Instagram per sensibilizzare i follower

La chiacchierata Fase 2 a base di controlli e blocchi totali non convince l’attore e modello. “Prima o poi – osserva Raz –, da questa quarantena dovremo uscire, e quando verranno messe in atto nuove misure di contenimento, non possiamo lasciare che la nostra paura del virus sia strumentalizzata per decostruire la nostra privacy, la nostra libertà e i nostri diritti. Ci offriranno varie soluzioni ai problemi che sono sorti: possono sembrare allettanti e offrire sicurezza, ma, ripeto, quella sicurezza non deve arrivare al prezzo della nostra libertà”.

L’invito che arriva a chi lo segue su Instagram è ad essere “vigili e informati”. “Siate attivi – conclude Degan – nel costruire il nuovo mondo in cui vivremo. Non prendiamo le cose per scontate, e riflettiamo sulle ripercussioni a lungo termine”.

View this post on Instagram

Mentre mezzo mondo rimane chiuso in casa, là fuori ribollono i preparativi per servirci una nuova vita… a portata di pandemia. E mentre pianificano nuove leggi che incideranno sulla nostra vita… mi chiedo che tipo di mondo avranno in serbo per noi? Come sarà tracciata la linea tra la salvaguardia della nostra salute e la tutela dei nostri diritti civili? E quali saranno i veri interessi che influenzeranno i politici e i capi di stato durante il guado di questa era COVID19? Ma soprattutto, fino a che punto i cittadini saranno pronti ad alzarsi, ad essere presenti per avere una voce in capitolo e dire la loro su queste nuove leggi? Intanto mentre crolla la nostra economia, spingono verso un vaccino (forse dubbioso) e la sorveglianza con controllo di ogni cittadino monitorato dalle APP, e tutto questo per il nostro bene. Per “proteggere la nostra salute”, incideranno in modo inevitabile sulla nostra privacy, e i nostri diritti. Prima o poi, da questa quarantena dovremo uscire, e quando verranno messe in atto nuove misure di contenimento, non possiamo lasciare che la nostra paura del virus sia strumentalizzata per decostruire la nostra privacy, la nostra libertà e i nostri diritti. Ci offriranno varie soluzioni ai problemi che sono sorti: possono sembrare allettanti e offrire sicurezza, ma, ripeto, quella sicurezza non deve arrivare al prezzo della nostra libertà. Siate vigili. Siate informati. Siate attivi nel costruire il nuovo mondo in cui vivremo. Non prendiamo le cose per scontate, e riflettiamo sulle ripercussioni a lungo termine. Con amore, Raz Photo @giulianobekor #unitedwestandstrong #articolo21 #internationalcovenantoncivilrights #upholdcivilrights #firstammendment #therevolutionwillnotbetelevised

A post shared by Raz Degan (@raz_degan) on