Fabio Volo contro Fedez: “La beneficenza non si ostenta”

1
402
fabio volo contro fedez

Avrete sicuramente sentito di uno degli ultimi gesti, tra i più ‘eclatanti’ della dolce metà di Chiara Ferragni: ebbene, l’ultima iniziativa di beneficenza ha scatenato una vera e propria polemica che ha visto Fabio Volo contro Fedez.

Secondo il presentatore e scrittore, infatti, il giro in Lamborghini per distribuire cinque pacchetti da 1000 euro a “un rider, un senzatetto, un artista di strada, un cameriere o ristoratore, un volontario” è stata una mossa troppo ostentata.

L’attacco di Fabio Volo contro Fedez e la sua ultima iniziativa di beneficenza

Erano soldi raccolti grazie ad una raccolta fondi su Twitch a nome del rapper, il quale ha poi deciso di scendere in strada e regalare questi soldi a persone che più ‘stanno pagando gli effetti della crisi‘ in questo periodo difficile.

Durante la trasmissione radiofonica ‘Il Volo’ questo gesto è stato, tuttavia, aspramente criticato: “Secondo voi la beneficenza si fa privatamente oppure in maniera diversa? – inizia così lo sfogo di Fabio Volo contro Fedez – Io divento matto, perché poi ci ritroviamo a parlare di queste cose: aspettate un attimo prima di riprendere la messa in onda, vado giù ad aiutare una vecchietta che attraversa la strada, poi faccio una stories, un post e divento buono per tutti ma con i soldi degli altri. Questi argomenti mi fanno andare fuori di testa la beneficenza non era un qualcosa che si faceva in silenzio?

La replica del cantante alle aspre critiche del presentatore de Il Volo

Non sono mancate risposte (a favore e contrarie) da parte dei radioascoltatori, ma così come non è mancata la replica del rapper all’accusa: “Mi dispiace che questa iniziativa sia stata percepita come di cattivo gusto, ma se i miei utenti mi chiedono di fare qualcosa che è a fin di bene, io non mi voglio esimere dal farlo, quindi lo rifarei. Questa è una cosa che in America viene fatta più volte, capisco che siamo un paese diverso ma io lo rifarei. Probabilmente la prossima volta prenderò la metro, se questo è il problema“.

Insieme alla moglie, da cui aspetta la secondogenita, il cantante ha ricevuto l’Ambrogino d’oro proprio per il suo impegno contro gli effetti della pandemia e l’emergenza sanitaria che stava mettendo in crisi gli ospedali di Milano. Voi cosa ne pensate delle loro iniziative?

1 COMMENT