La Lucarelli sulla serie The Ferragnez: “Fedez fa tenerezza”

6
116
serie tv The Ferragnez
serie tv The Ferragnez

Per chi se lo fosse perso, su Amazon Prime è disponibile la serie The Ferragnez, 8 episodi sulla ‘meravigliosa e sfavillante vita’ di Fedez e Chiara Ferragni, con tanto di retroscena delle celebri story e dirette che incollano già milioni di follower agli schermi e percorso di terapia di coppia portato davanti alle telecamere.

La recensione della serie The Ferragnez secondo la Lucarelli

A ‘sferzare’ subito l’uscita con una recensione al vetriolo, Selvaggia Lucarelli, che dalle pagine web di ‘Domani’ lancia la sua personale visione di questa operazione seriale. Il suo focus, alla luce delle numerose volte in cui – anche grazie alla narrazione del terapeuta che li segue – viene fuori che i due vip siano caratterialmente agli opposti. Entusiasta lei, ombroso lui; attiva e propositiva contro pigrizia e difficoltà ad esprimere i propri sentimenti. E nei vari quadretti proposti dagli episodi, quello che secondo la giudice di Ballando con le Stelle viene fuori, è questo:

A me era antipatico Fedez – racconta – ma dopo questa serie vorrei abbracciarlo forte e dirgli che la sua esistenza immersa nella dimensione stucchevole, plastificata, passivo-aggressiva di “The blonde salad” mi suscita molta empatia.Lui e la madre, perennemente incazzati col mondo, mi sembrano il giusto contrappeso, lo scarabocchio sul foglio bianco, la puzza di vita in quell’atmosfera di cellophane e cipria fissante che è il lato Ferragni.”

Secondo la sua personale visione: “Fedez ne esce, almeno, come un essere umano. Contorto, diffidente e cupo, Fedez si fida solo di sua madre (noto mastino) perché una madre non tradisce. Ne ha piene le palle dell’entourage di Chiara, delle sorelle di Chiara, del mondo rosa confetto di Chiara che si ferma sulla soglia della sua stanza dei giochi, una specie di panic room in cui il camper di Barbie non può parcheggiare.”

Ma neanche l’ex ‘comunista col Rolex’ sfugge, secondo la Lucarelli, alla dinamica generale che c’è dietro la serie The Ferragnez: “Verrebbe quasi da voler bene a Fedez che si racconta così schivo e misantropo, se all’improvviso non si uscisse da questa nuvola rosa che è la visione dei Ferragnez e non si realizzasse che quello schivo della coppia sta raccontando la sua esigenza di riservatezza su Amazon, condividendo ogni singolo istante della sua esistenza sui social, sposando cause utili al suo conto corrente e al suo posizionamento.

6 COMMENTS