Le fiction Rai in arrivo nella stagione televisiva 2024-2025

Maria Pia Ammirati, la direttrice di Rai Fiction, anticipa i titoli che vedremo tra l'autunno del 2024 e la prima metà del 2025

0
1626
Elena Sofia Ricci in Fiori sopra l'inferno e Lunetta Savino in Studio Battaglia
Elena Sofia Ricci e Lunetta Savino, due protagoniste delle fiction Rai in arrivo nella stagione televisiva 2024-2025

Quali saranno le fiction Rai in arrivo nella stagione televisiva 2024-2025? Una corposa anticipazione dei titoli che vedremo arriva da Maria Pia Ammirati in un’intervista concessa a Sorrisi. La direttrice di Rai Fiction annuncia che si comincia nell’autunno-inverno 2024 con la 14esima stagione di Don Matteo, affidata ancora a Raoul Bova e Nino Frassica con la new entry Eugenio Mastrandrea. L’attore romano sarà il capitano Diego Martino, arrivato a Spoleto per riconquistare la sua ex, la pm Vittoria Guidi (Gaia Messerklinger).

Le fiction Rai della stagione televisiva 2024-2025

L’autunno-inverno 2024 prosegue con le seconde stagioni di Black Out – Vite sospese con Alessandro Preziosi, Rike Schmid, Marco Rossetti e Aurora Ruffino, Vincenzo Malinconico, avvocato d’insuccesso con Massimiliano Gallo e Ninfa dormiente, il seguito di Fiori sopra l’inferno, il thriller con Elena Sofia Ricci nei panni di Teresa Battaglia, sempre dal romanzo di Ilaria Tuti pubblicato da Longanesi. Attesissima la quarta e ultima stagione del cult L’amica geniale, dal romanzo Storia della bambina perduta di Elena Ferrante con Alba Rohrwacher nel ruolo di Elena e Irene Maiorino in quello di Lila.

Arriveranno direttamente nel 2025 le terze stagioni di Un professore con Alessandro Gassmann, Cuori con Daniele Pecci, Pilar Fogliati e Matteo Martari, Mina Settembre con Serena Rossi e Il commissario Ricciardi con Lino Guanciale, queste ultime dai racconti di Maurizio De Giovanni. Spazio anche all’ottava stagione di Un passo dal cielo con Giusy Buscemi e alle quarte stagioni di Màkari con Claudio Gioè e Imma Tataranni – Sostituto procuratore con Vanessa Scalera.

Sarà intrigante l’ottava stagione di Che Dio ci aiuti, in onda a due anni di distanza dalla settima. Non per la conferma di Francesca Chillemi come protagonista assoluta nei panni di suor Azzurra Leonardi né per il ritorno di Elena Sofia Ricci che continuerà ad apparire in alcuni episodi. A cambiare è la location: dal convento di Assisi la comedy di Lux Vide si sposta a Roma, in una casa di accoglienza per ragazze in difficoltà. “La serie continuerà a stare al passo coi tempi raccontando un Paese che sta cambiando”, spiega Ammirati.

Lunetta Savino in una scena della serie Studio Battaglia
Lunetta Savino in Studio Battaglia (foto: Claudio Iannone / Palomar / Rai Fiction)

Fiction in arrivo sulla Rai nel 2025

Le novità si concentrano su serie con protagoniste femminili forti, a partire da Libera con Lunetta Savino nel ruolo di una giudice integerrima. “In autunno a Sorrento gireremo una serie su una donna notaio, Roberta. Stiamo trattando con tre grandi nomi per una nuova fiction che vede delle amiche mature ritrovarsi per la scomparsa di una di loro. Un mix di mistero, giallo e romanticismo”, aggiunge Ammirati che anticipa anche La ragazza dietro al banco, serie che cita Autogrill di Guccini per raccontare la storia di due donne che lavorano in un’area di servizio.

Le altre novità includono un nuovo legal drama con Alessandro Gassmann nel ruolo dell’avvocato Guerrieri, il procedural sociale L’altro ispettore incentrato sulle morti sul lavoro con Flavio Insinna e la militante Noi del rione Sanità con Carmine Recano nell’abito talare di don Antonio, un prete napoletano anticamorra. Completano l’offerta il biopic su Mike Bongiorno con Elia Nuzzolo e Claudio Gioè, il reboot di Sandokan con Can Yaman, Alessandro Preziosi, Ed Westwick e l’esordiente Alanah Bloor e un tv movie sul fenomeno Carosello.

Su Rai 1 ci sarà da attendere, almeno la fine del 2025, per le nuove stagioni di Le indagini di Lolita Lobosco e I bastardi di Pizzofalcone. Sono ancora in forse la terza stagione di Studio Battaglia e soprattutto l’episodio definitivo della serie più amata e seguita dal pubblico di Rai 1: Il commissario Montalbano. Rai 2, infine, ha tre cartucce da sparare: la sesta stagione di Rocco Schiavone con Marco Giallini, la quinta della serie-fenomeno Mare fuori e l’esordio di Kostas, poliziesco con Stefano Fresi nell’inedito ruolo del commissario Kostas Charitos, il “Montalbano greco” nato dalla penna di Petros Markaris.