L’impresa di Harrison Ford: a 78 anni pedala per 1600 km nel deserto

L'attore si prepara alle riprese di "Indiana Jones 5" con un allenamento in bicicletta, in sella alla sua Colnago

0
82
Harrison Ford in bici e versione Indiana Jones

Avere 78 anni e non sentirli. Specie se ti chiami Harrison Ford e hai scritto pagine importanti della storia del cinema. L’attore non smette di stupire e per prepararsi alle riprese di Indiana Jones 5, il quinto (e con tutta probabilità ultimo) film della saga dell’archeologo più famoso di sempre, si è rimesso in forma con un’impresa senza precedenti. Ford ha pedalato in bici per 1600 chilometri nel deserto del Messico, attraversando Tijuana e Cabo San Luca.

Harrison Ford: bici Colnago per il tour in Messico

Il divo si è messo in sella della sua amata Colnago (un simbolo del Made in Italy: le migliori biciclette da corsa del mondo sono prodotte nel paesino brianzolo dal 1954) e ha trascorso 80 ore sotto il sole cocente, tra cactus e scorpioni. Con un piacevole arrivo: la tappa finale di questo tour messicano è Baja California, con meravigliose spiagge e vista mozzafiato sull’Oceano Pacifico. Un’impresa alla Indiana Jones, specie considerando che Ford il prossimo 13 luglio compirà la bellezza di 79 anni.

Ad accompagnare l’attore nella sgambata, oltre ad un paio di automobili per l’assistenza, c’erano una decina di amici, fra cui due dei suoi cinque figli e il nipote. La scelta della Colnago non è certo casuale. A breve Ford inizierà le riprese del quinto capitolo della saga di Indiana Jones e il film sarà girato in parte in Italia: la produzione partirà da Segesta, in Sicilia. Le riprese inizieranno a luglio e dureranno fino a ottobre.

Harrison Ford (foto: The Ellen DeGeneres Show / NBC)

Harrison Ford si prepara in bicicletta a Indiana Jones 5

Indiana Jones 5 sarà diretto da James Mangold (il regista di, tra gli altri, Le Mans ’66 – La grande sfida e Logan – The Wolverine) e prodotto da Steven Spielberg con Frank Marshall e Kathleen Kennedy. Ford vestirà per la quinta volta cappello e frusta di Indy e al suo fianco, tra gli attori finora confermati, ci saranno il danese Mads Mikkelsen, la britannica Phoebe Waller Bridge (protagonista e creatrice di Fleabag), il tedesco Thomas Kretschmann, il veterano Boyd Holbrook e la giovane Shaunette Renée Wilson.

Nel team creativo non può mancare John Williams, che con le sue musiche ha reso indimenticabili le avventure dell’archeologo hollywoodiano. La sceneggiatura è stata riscritta da Mangold con Jez e John-Henry Butterworth, su bozze di Jonathan Kasdan, George Lucas, Philip Kaufman e David Koepp. Mikkelsen ha rivelato al sito Collider che questo copione “è tutto ciò che desideravo che fosse”. L’attesa è dunque tanta. Il film, pandemia permettendo, sarà nelle sale a luglio 2022.