La Fase 2 della televisione italiana: ecco quali programmi ripartono e quali no

La Rai torna all'arrembaggio con i suoi show di maggior successo, mentre Mediaset conferma la strategia conservativa delle repliche

3
303

L’Italia è entrata nella cosiddetta Fase 2 dell’emergenza coronavirus. Dal 4 maggio 2020, come previsto dal Dpcm varato dal governo, si potrà spostarsi nella regione di residenza, incontrare i “congiunti”, passeggiare liberamente e praticare attività sportiva anche lontano da casa. A queste regole non sfugge il mondo della televisione italiana, fermo da più di un mese a trasmissioni sospese e repliche, informazione a ogni ora e pochi programmi senza pubblico in studio.

Fase 2 coronavirus: la Rai riparte

La Rai è in prima linea per un rapido ritorno alla normalità, con un calendario che prevede il rientro operativo dei suoi cavalli di battaglia.

Rai 1, confermati Unomattina e La vita in diretta fino alla fine di giugno come Domenica In e Italia Sì, rilancia Caterina Balivo e il suo talk Vieni da me a partire dal 4 maggio.

Nella stessa data riparte anche Flavio Insinna con L’eredità: il quiz può procedere con le registrazioni delle nuove puntate, rispettando ovviamente le condizioni di sicurezza e il distanziamento sociale.

Slitta di una settimana La prova del cuoco: il ritorno del cooking show di Elisa Isoardi è fissato all’11 maggio. Le uniche incertezze dell’ammiraglia riguardano Soliti Ignoti e Ballando con le stelle.

Il game show di Amadeus non ha ancora una data ufficiale per la ripresa delle registrazioni. Il talent a passo di danza di Milly Carlucci potrebbe slittare all’autunno nell’inedita collocazione del martedì sera.

Su Rai 2, invece, potrebbe arrivare una stagione inedita composta da sei puntate del varietà comico Made in Sud. Se la reazione della Rai è decisa e tempestiva, non si può dire lo stesso per Mediaset.

L’unica trasmissione che è ripartita, con una formula che ha diviso il pubblico, è Uomini e Donne. Il format “domestico”, tuttavia, dovrebbe essere presto abbandonato: stando a quanto rivela il sito TvBlog, dal 4 maggio il dating show torna alla versione classica. Senza pubblico in studio, con la conduzione in video di Maria De Filippi e le protagoniste Gemma e Giovanna che incontrano i loro principi azzurri (rigorosamente nel loro territorio regionale, il Lazio) conosciuti in chat.

Luca Laurenti e Paolo Bonolis ad Avanti un altro
Luca Laurenti e Paolo Bonolis ad Avanti un altro proseguono in replica (foto: Qui Mediaset)

Fase 2, Mediaset col freno a mano tirato

Per il resto, tutto tace dalle parti di Cologno Monzese. Il palinsesto attuale delle tre reti è confermato. I pezzi forti di Canale 5 – Avanti un altro, Verissimo, Forum – continuano con le repliche. Le prime serate alterneranno fino all’estate film, fiction a tematica religiosa (da Karol – Un Papa rimasto uomo a Padre Pio con Sergio Castellitto) e vecchi show come Paperissima e Scherzi a parte.

L’unica novità è Amici speciali – Insieme per l’Italia, una sorta di versione all-star del talent di Maria De Filippi.

Sarà una mosca bianca: persino Felicissima sera, il debutto di Pio e Amedeo su Canale 5 con un programma comico inedito, è stato posticipato a data da destinarsi. Mediaset preferisce replicare Emigratis su Italia 1 a partire dal 4 maggio.

3 COMMENTS