Fabio Fazio accusa ancora la Rai: “Il regolamento di Sanremo 2024 è contro di me”

"Sarà sicuramente una coincidenza il fatto che di solito il vincitore veniva da me...", la velenosa requisitoria del conduttore

0
406
Fabio Fazio
Fabio Fazio

A Fabio Fazio non piace il regolamento di Sanremo 2024. Anche se ha deciso di lasciare la Rai per passare a Warner Bros. Discovery Italia, il conduttore torna a parlare della televisione pubblica e del suo evento di maggiore importanza in un’intervista al Corriere della Sera. Al centro della sua requisitoria finisce il nuovo regolamento del Festival, secondo cui nei tre giorni successivi alla chiusura della kermesse il vincitore non può andare in trasmissioni che non siano Rai.

Fabio Fazio Rai: polemica su Sanremo 2024

Sanremo 2024 si conclude sabato 10 febbraio con la finalissima e Che tempo che fa sul Nove va in onda proprio domenica 11. “Sarà sicuramente una coincidenza il fatto che di solito il vincitore veniva da me. Perché non può essere vero che è stata fatta una regola contro il mio programma. Non può essere vero. Anche perché a Natale siamo tutti più buoni…”, dichiara velenoso Fazio.

Nel regolamento di Sanremo, disponibile sul sito della Rai, si legge che “sino al giorno 13 febbraio 2024 compreso, l’artista vincitore di Sanremo 2024 non potrà partecipare a programmi televisivi trasmessi da emittenti diverse da Rai”. Nel paragrafo sulle attività degli artisti, si specifica che “la violazione accertata degli obblighi” comporta “l’esclusione dell’artista e relativa canzone da Sanremo 2024 e la loro eventuale sostituzione”.

Nonostante la bordata indirizzata al servizio pubblico, Fazio non nasconde il suo amore per la Rai. “La Rai è patrimonio di tutti e per questo mi auguro che possa tornare a svolgere una funzione inclusiva e non divisiva. Dopo di che a distruggere, lo sappiamo tutti, ci vuole un attimo…”. Un rientro in futuro, tuttavia, appare impossibile: il conduttore annuncia di voler smettere con la televisione dopo 40 anni passati sugli schermi.

Fabio Fazio a Che tempo che fa sul Nove
Fabio Fazio a Che tempo che fa sul Nove (foto: Warner Bros. Discovery Italia)

Sanremo 2024: regolamento non convince Fazio

Le dichiarazioni di Fazio non sono piaciute a Roberto Sergio, l’amministratore delegato della Rai. “Il vincitore di Sanremo, la sera della domenica, andava da Fabio Fazio… quando era in Rai. Ora che lui è alla Nove, rete concorrente, il vincitore sarà sempre ospite in Rai. Non vedo alcuna differenza col passato”, commenta l’ad a Sette.

Per Sergio, non c’è nessuna novità rispetto al passato e quella sollevata da Fazio è soltanto una polemica strumentale. “Ogni motivo è buono per contestare la Rai. Ma l’unica verità è che oggi e, nonostante i profeti di sventura, anche per il futuro, in Italia la televisione è la Rai. Che continuerà a contribuire alla costruzione dell’identità nazionale, consentendo ai cittadini di riconoscersi dentro una memoria che appartiene a tutti”, chiosa il Ceo.