I film al cinema dal 4 gennaio: da 50 km all’ora a The Miracle Club

Sono sei le novità che si affacciano sugli schermi, insieme a Il ragazzo e l'airone e Succede anche nelle migliori famiglie usciti a Capodanno

0
187
Scene di 50 km all'ora, Wonder - White Bird e The Miracle Club, tre dei nuovi film al cinema dal 4 gennaio
50 km all'ora, Wonder - White Bird e The Miracle Club

Sono sei i nuovi film al cinema dal 4 gennaio, il primo weekend del 2024 in sala. Queste novità si aggiungono ai film di Natale e ai due titoli usciti a Capodanno: Il ragazzo e l’airone, l’animazione del maestro Hayao Miyazaki, e Succede anche nelle migliori famiglie, la nuova commedia di Alessandro Siani come regista e protagonista. Gli incassi di questi primi giorni dell’anno nuovo arridono proprio a questi due film, ma con esiti diversi.

Tutti i film al cinema dal 4 gennaio

Dopo una partenza sprint che ha sfiorato il milione di euro al primo giorno di programmazione, Succede anche nelle migliori famiglie è calato drasticamente perdendo oltre la metà dei suoi spettatori e piazzandosi al terzo posto nella classifica Cinetel. Viceversa, grazie ad un pubblico più consistente e interessato, Il ragazzo e l’airone trionfa con 264mila spettatori e un incasso di quasi 2 milioni. Tra i nuovi film al cinema dal 4 gennaio, soltanto 50 km all’ora dà l’impressione di poter competere per la vetta del box-office.

50 km all’ora

Rocco (Fabio De Luigi) e Guido (Stefano Accorsi) sono due fratelli cinquantenni molto diversi tra loro: uno timido e responsabile, l’altro deciso e scapestrato. Costretti a ritrovarsi dopo molti anni di silenzio in occasione della morte del padre Corrado (Alessandro Haber), decidono di portare insieme le sue ceneri accanto alla tomba della madre. Il viaggio si consuma a bordo di due sgangherati motorini, tra rancori passati, verità dolorose e un affetto mai sopito. Alla sua terza regia dopo Tiramisù e Tre di troppo, De Luigi rifà la commedia tedesca 25 km/h di Markus Goller e mescola divertimento e malinconia: la ricetta funziona soprattutto grazie all’alchimia della coppia di protagonisti.

Il trailer di 50 km all’ora

The Miracle Club

Nell’Irlanda del 1967, le donne del paesino di Ballygar alle porte di Dublino vogliono coronare il sogno di andare in pellegrinaggio a Lourdes. Non è il miracolo che interessa loro, ma sfuggire alla noia della vita domestica. Grazie al prete locale, Lily (Maggie Smith), Eileen (Kathy Bates) e Dolly (Agnes O’Casey) riescono ad organizzare il viaggio, ma quando alle tre si aggiunge Chrissie (Laura Linney), tornata di recente da un esilio decennale negli Stati Uniti, le ferite del passato si riaprono e alcune amare verità vengono a galla. Da Thaddeus O’Sullivan, il regista di Niente di personale e December Bride, una commedia on the road tutta al femminile, con poco mordente ma un cast da cinque stelle.

Il trailer di The Miracle Club

Wonder – White Bird

Sara (Ariella Glaser) è una ragazza ebrea che vive in Francia durante la Seconda guerra mondiale. La sua vita tranquilla con i genitori è sconvolta quando l’occupazione nazista la separa dai suoi cari e la costringe alla fuga. Ad aiutarla è il compagno di classe Julien (Orlando Schwerdt): il ragazzo, ex bullo schernito ed evitato da tutti perché affetto da poliomelite, nasconde lei e la sua famiglia durante la furia dei rastrellamenti. La toccante storia della loro amicizia è raccontata dalla Sara anziana (Helen Mirren) a figlia e nipote. Dal romanzo a fumetti A Wonder Story – Il libro di Julian di R. J. Palacio, il primo spin-off di Wonder firmato da Marc Forster ha pregevoli intenzioni (il potere della gentilezza anche nei periodi storici più bui) ma annega in un mare di didascalismo.

Il trailer di Wonder – White Bird

Perfect Days

Hirayama (Kōji Yakusho) è il solitario e silenzioso addetto alle pulizie dei bagni pubblici di Tokyo. Nonostante la routine, è contento della sua semplicità. Nelle pause dal lavoro, dedica il tempo libero alla musica e ai libri e scatta foto ad alberi che poi archivia dentro scatole numerate. A poco a poco, tuttavia, i frammenti del suo passato si rivelano attraverso una serie di incontri inaspettati. Passato in Concorso a Cannes 76 e uno dei 15 finalisti entrati in short-list per l’Oscar 2024 al miglior film internazionale, il ventiquattresimo lungometraggio di Wim Wenders è una elegante, malinconica e umanissima ode alla bellezza nel quotidiano: l’imperdibile della settimana.

Il trailer di Perfect Days

Puffin Rock – Il film

L’ultimo uovo della stagione è scomparso misteriosamente. La pulcinella di mare Oona e i suoi amici Rudy, Vera e Baba si avventurano in una corsa contro il tempo per cercare di salvarlo prima che una grande tempesta colpisca Puffin Rock e metta l’intera isola in pericolo. Diretto da Jeremy Purcell e Lorraine Lordan, il cartoon da una delle più seguite serie per bambini è una storia d’amore per la natura, coraggio e amicizia, destinata esclusivamente al pubblico di famiglie.

Il trailer di Puffin Rock – Il film

Il continente magnetico

Il documentarista ed ex biologo francese Luc Jacquet ha compiuto la sua prima spedizione in Antartide negli anni Novanta. Da allora, ci è tornato ogni volta che gli è stato possibile, inclusa la lavorazione del suo cult movie La marcia dei pinguini. Quest’attrazione per il continente ghiacciato è nota come il “morso antartico” ed è difficile da spiegare a parole. Durante il suo ultimo viaggio, Jacquet prova a farlo, condividendo i suoi pensieri e le sue emozioni sullo strano magnetismo emanato da questo continente in via di estinzione.

Il trailer originale di Il continente magnetico