Che Dio ci aiuti 7 senza Elena Sofia Ricci: il suo saluto

3
31
senza elena sofia ricci

Dobbiamo aspettare la sera di giovedì 12 gennaio per sapere come si evolveranno le vicende di ‘Che Dio ci aiuti’ 7, ma una cosa la sappiamo già: che il convento degli Angeli di Assisi riaprirà senza Elena Sofia Ricci, ovvero Suor Angela. Il suo personaggio, come già annunciato, sarà presente per dei momenti topici (che non vogliamo anticiparvi), ma la sua è una graduale uscita di scena…

Avevo bisogno – ha raccontato durante la presentazione della settimana stagione – anche di confrontarmi con altro, ma mi è entrata nel cuore, non riuscivo a separarmi da Suor Angela che vedremo di meno, perché l’ho tanto amata, porta il nome di mia nonna. Però c’è un momento in cui lascio perché avevo altro da fare: ho potuto dedicarmi al mio grande amore, il teatro“.

senza elena sofia ricci

La settima stagione di Che Dio ci aiuti sarà senza Elena Sofia Ricci? Le dichiarazioni che fanno riflettere

Alla sua uscita corrisponderà però una new entry: nelle nuove puntate della celebre fiction Rai, infatti, vedremo l’esordio della novizia Azzurra, intepretata da Francesca Chillemi.

Certo, non sarà lo stesso senza Elena Sofia Ricci, che ha donato al suo personaggio qualcosa di più di una semplice interpretazione. I fan però non devono disperare: dalle sue parole si capisce infatti che il cammino di Suor Angela non è poi così definitivo…

Suor Angela ha la capacità di relazionarsi in modo mistico, attraverso i suoi dialoghi, con Dio e, in ogni fine episodio, ci lancia nel mare degli interrogativi – spiega l’attrice fiorentina – La fiction fa ridere, piangere e riflettere. Ma non solo: c’è un’attenzione molto forte al femminile. Il mio personaggio, in questa edizione, ci sarà un pochino meno, ma ogni tanto si interessa delle sue ragazze. Ne combina una delle sue e viene rispedita in carcere, dove aiuta le donne con i bambini del penitenziario. Sono contenta e orgogliosa di aver lasciato spazio a Francesca Chillemi, che avevo conosciuto quando venne eletta a Miss Italia, ero in giuria. Dalla prima stagione in questi anni è diventata un’attrice sempre più brava e sensibile. Quando lavoro con lei riesco a esprimere doti che non ho mai avuto. Non è mai facile lasciare una serie, quindi chi lo sa…“.

3 COMMENTS