Premio Ambrogini ai Ferragnez, Fabio Concato e agli eroi del covid

Si arresta lentamente la nuvola di polemica: con la consegna dei premi Ambrogini ai Ferragnez, le reazioni del pubblico – che spesso ha trovato terreno fertile per criticare aspramente la celebre coppia – sono state decisamente diverse. Riconoscenza, ammirazione, applausi: “Hanno fatto bene, se lo meritano, alla faccia di tanti che di sicuro hanno rotto. Anche l’idea di Fedez di aiutare chi lavora nel mondo del spettacolo, le “ombre” dietro i palchi,show,concerti che fanno tutto possibile, con una bella racolta tramite tutti artisti, cioe dai artisti per queste persone. E penso che non si fermerano qui…” scrivono sui social commentando la notizia.

Perché sono stati consegnati i premi Ambrogini ai Ferragnez

Il premio speciale milanese, l’Ambrogino d’Oro, ogni anno premia i cittadini che si sono distinti per azioni particolarmente nobili, altruiste e generose verso la comunità. Molti i volti da incorniciare, tra cui molti operatori sanitari caduti sul lavoro a causa del Covid-19 (medici, infermieri, operatori della sanità a cui è stato destinata la grande Medaglia d’Oro).

Tutti i nominati verranno premiati ufficialmente il prossimo 7 dicembre 2020

Dal mondo dello spettacolo, invece, arrivano sia premi Ambrogini ai Ferragnez che a Fabio Concato. I primi, per aver creato e raccolto fondi durante il periodo più complesso della diffusione del virus a sostegno dell’ospedale San Raffaele. Grazie al loro intervento è stato possibile creare un nuovo reparto di terapia intensiva nella struttura. Oltre a quest’imponente azione, ci sono stati altre operazioni a scopo benefico che la coppia di influencer ha portato avanti durante l’emergenza: “Hanno deciso di donare e lo hanno fatto bene in un grosso momento di bisogno, quindi è giusto che, almeno stavolta, gli sia riconosciuto!“.

premio ambrogini ai ferragnez

Medaglia d’oro anche per l’ex direttore del Piccolo Teatro Sergio Escobar, il promoter Claudio Trotta e il presidente di Fondazione per la Solidarietà Giorgio Vittadini.