Vanessa Scalera sarà Cosima Serrano nella fiction sul delitto di Avetrana

La discussa serie sull'omicidio di Sarah Scazzi, prodotta da Groenlandia, andrà in streaming su Disney+

1
488

Avetrana – Qui non è Hollywood: è il titolo che è stato scelto per la serie tv sull’omicidio di Sarah Scazzi, il caso di cronaca che più di ogni altro ha attirato l’attenzione dell’opinione pubblica italiana negli ultimi anni. Il progetto, controverso e criticato sin dall’annuncio, verrà trasmesso in streaming dalla piattaforma Disney+. Le riprese sono appena iniziate a Lizzano, in provincia di Taranto. Il cast è capeggiato da Vanessa Scalera: la Imma Tataranni del piccolo schermo interpreta Cosima Serrano.

Vanessa Scalera Cosima Serrano: il cast di Avetrana

Prodotta da Groenlandia, Avetrana – Qui non è Hollywood è composta da quattro episodi da 80 minuti ciascuno. Ogni episodio è raccontato dal punto di vista di uno dei protagonisti principali del caso: Sarah Scazzi, lo zio Michele Misseri, la zia Cosima Serrano e la cugina Sabrina Misseri.

Scalera è la zia Cosima, Federica Pala interpreta Sarah, Paolo De Vita diventa lo zio Michele e Giulia Perulli è la cugina Sabrina.

Completano il cast tre volti molto noti al pubblico televisivo. Giancarlo Commare, il Rocco Amato della soap Il paradiso delle signore, è Ivano Russo, il ragazzo di Avetrana “conteso” da Sabrina e Sarah. Anna Ferzetti, la compagna di Pierfrancesco Favino e apprezzata attrice da Volevo fare la rockstar a Le fate ignoranti, impersona la giornalista Daniela, un personaggio di finzione. Imma Villa, la Manuela Solara della serie L’amica geniale, veste i panni di Concetta Serrano, la madre della vittima.

Vanessa Scalera e Cosima Serrano
Vanessa Scalera è Cosima Serrano in tv: annunciato il cast di Avetrana – Qui non è Hollywood

Avetrana, serie tv sul delitto arriva su Disney Plus

La serie sul delitto di Avetrana si basa sul romanzo Sarah – La ragazza di Avetrana, scritto da Flavia Piccinni e Carmine Gazzanni e pubblicato da Fandango. La regia è di Pippo Mezzapesa, fresco di passaggio a Venezia 79 e nelle sale con Ti mangio il cuore. Mezzapesa ha curato anche la sceneggiatura con Antonella Gaeta e Davide Serino, in collaborazione con Piccinni e Gazzanni. L’uscita è prevista nel 2023.

La ricostruzione si basa sugli atti processuali del caso. La Cassazione ha definitivamente riconosciuto colpevoli Sabrina Misseri e Cosima Serrano e le ha condannate all’ergastolo per concorso in omicidio volontario aggravato dalla premeditazione.

Michele Misseri è stato condannato a 8 anni di carcere per soppressione di cadavere e inquinamento delle prove, ovvero il furto del cellulare di Sarah. La pena per Carmine Misseri, il fratello di Michele, è stata di 4 anni e 11 mesi di reclusione per concorso in occultamento di cadavere. Sono stati condannati a un anno e 4 mesi per favoreggiamento personale pure Vito Russo Jr., l’ex legale di Sabrina, e Giuseppe Nigro, l’albergatore che nei mesi di massiccia copertura mediatica del delitto ha ospitato nel suo hotel giornalisti e troupe televisive.

1 COMMENT