Filumena Marturano: è boom di ascolti per il film tv (e nessuno se lo sarebbe aspettato)

L'adattamento del 2022 del classico di Eduardo andato in onda martedì 20 dicembre su Rai 1 supera le aspettative e conferma l'amore del pubblico per la coppia di protagonisti: Vanessa Scalera e Massimiliano Gallo

0
285
Vanessa Scalera e Massimiliano Gallo in una scena di Filumena Marturano
Vanessa Scalera e Massimiliano Gallo in una scena di Filumena Marturano

La nuova trasposizione di Filumena Marturano, piazzata da Rai 1 in questo finale di 2022 nella prima serata di martedì 20 dicembre, fa il pieno d’ascolti. Il film tv di Francesco Amato con Vanessa Scalera e Massimiliano Gallo, terzo capitolo della collana dedicata ad Eduardo De Filippo iniziata con Natale in casa Cupiello e proseguita con Sabato, domenica e lunedì, ha incollato agli schermi 3 milioni 467.000 spettatori con uno share pari al 21,5%.

Filumena Marturano in tv: Rai fa grandi ascolti

Il merito del successo è ovviamente degli attori (il cast include Nunzia Schiano, Marcello Romolo, Francesco Russo, Massimiliano Caiazzo, Giovanni Scotti, Gigio Morra, Salvatore Misticone, Vittorio Viviani e Anna Iodice), ma anche della regia e messinscena in perfetto equilibrio tra cinema, teatro e televisione. Scegliere una serie di location suggestive nel centro storico di Napoli (su tutte quelle di Palazzo Pandola che si affaccia su Piazza del Gesù e la chiesa dei Santi Severino e Sossio) e puntare sulla collaudata coppia di Imma Tataranni – Sostituto procuratore hanno fatto il resto.

In un’intervista concessa a Fanpage, Scalera si definisce “una donna e un’attrice differente” rispetto alla Sophia Loren di Matrimonio all’italiana, il riferimento più ingombrante quando si pensa alla protagonista dell’opera di De Filippo. “Mi sono detta: non devo fare Filumena Marturano ‘strana’. Devo mettere a disposizione le mie caratteristiche e confrontarmi costantemente con il regista, senza l’ansia di trovare una chiave diversa”, spiega l’attrice.

Non dovevo avere l’obbligo di stupire solo perché dietro di me ci sono state attrici enormi, come appunto Sophia. Partiamo perdenti, diceva il regista. La metafora giusta è quella calcistica: noi siamo la piccola squadra e la Filumena Marturano del passato è come la squadra più forte. Il fatto di non essere napoletana mi ha aiutato ad affrontare questa sfida senza paura. Ho studiato tantissimo, abbiamo fatto un percorso di prove come quelle che si fanno a teatro. Ho messo tutta me stessa.

Vanessa Scalera e Massimiliano Gallo in una scena di Filumena Marturano
Vanessa Scalera e Massimiliano Gallo in Filumena Marturano (foto: Cristina Di Paolo Antonio)

Filumena Marturano 2022: Scalera più Magnani che Loren

Scalera e Gallo hanno raccontato durante la conferenza stampa di presentazione di essere stati guidati in ogni singolo passaggio dal regista Francesco Amato. Quest’attenzione ai dettagli è evidente nel risultato finale, per il quale Amato pensa soprattutto a Una giornata particolare di Scola (ancora Loren e Mastroianni) ma rivendicando l’assoluta unicità della sua protagonista.

“Vanessa non si è ispirata a Titina, né alla Loren, né alla Bianchi o alla Melato. Ha fatto la sua Filumena. Non ce lo siamo mai detti, ma rivedendola a film finito, credo l’abbia fatta come l’avrebbe fatta Anna Magnani”, scrive il regista nelle note di produzione. “Io adoro Massimiliano Gallo, come adoro Francesco Amato”, aggiunge l’attrice pugliese a Fanpage.

Siamo un terno, più che un trio. Senza di loro accanto, l’avventura sarebbe stata più difficile. Con loro, parliamo la stessa lingua. Ho avuto un velluto sotto di me.

Nel frattempo, Scalera si prepara già al prossimo progetto difficile: sarà Cosima Serrano nella serie Avetrana – Qui non è Hollywood sull’omicidio di Sarah Scazzi. Per chi l’avesse perso su Rai 1, Filumena Marturano è disponibile in streaming gratuito su RaiPlay.