Un posto al sole, Rai Fiction spiega perché si replicano le puntate del 2012

Francesco Nardella, il vicedirettore di Rai Fiction, replica alle richieste dei fan, che avrebbero preferito le repliche delle primissime puntate del 1996

L’emergenza sanitaria causata dall’epidemia di Covid-19 ha costretto la produzione di Un posto al sole ad interrompere le riprese. Da lunedì 6 aprile 2020, Rai 3 manda in onda gli episodi della sedicesima stagione, andati in onda nel marzo del 2012. Una scelta obbligata della rete dopo aver trasmesso le puntate inedite, le ultime registrate prima delle misure adottate dal governo. Tuttavia, molti fan storici della soap opera si sono domandati: perché non approfittarne per ricominciare daccapo con un’operazione nostalgia e rimandare Un posto al sole dalla primissima puntata del 1996?

Un posto al sole 6 aprile 2020: torna la stagione 16

Rai Fiction, obbligata ad interrompere per la prima volta dopo 24 anni la regolare programmazione della soap, ha risposto a questa richiesta degli appassionati.

Francesco Nardella, il vicedirettore di Rai Fiction, ammette in un’intervista concessa ad Avvenire che la scelta della stagione numero 16, quella che racconta l’inizio della love story tra Filippo (Tommaso Michelangelo) e Serena (Miriam Candurro) che nella stagione attuale è in forte crisi, non è casuale.

“Abbiamo scelto una storia non ansiogena – spiega Nardella – quindi adatta al momento che stiamo vivendo”.

“Non è stato facile capire quale strada prendere – aggiunge – ma ci è stato chiaro fin dall’inizio che non potevamo interrompere la messa in onda. Anzi, stiamo pensando anche a qualche altra iniziativa per il pubblico di Un posto al sole“.

La prima, in attesa di quella annunciata da Nardella (uno spazio dedicato su RaiPlay?), è l’iniziativa #UnPostoACasa, una serie di dirette che vedranno diversi membri del cast commentare con gli utenti le repliche della soap.

Filippo (Tommaso Michelangelo) e Serena (Miriam Candurro) di Un posto al sole
Filippo (Tommaso Michelangelo) e Serena (Miriam Candurro) di Un posto al sole

Un posto al sole, cast storico della sedicesima stagione

La sedicesima stagione di Un posto al sole sarà l’occasione per i fan storici di rivedere alcuni protagonisti che non si ammirano da tempo, come Cristiana Dell’Anna nel doppio ruolo delle gemelle Micaela e Manuela Cirillo, Michele Cesari che interpreta Tommaso Ferri, Cristina D’Alberto e Marco Bonini nei panni di Greta Fournier e Ferdinando.

La serie napoletana di Rai 3 ne approfitta pure per rendere omaggio ad alcuni attori che sono purtroppo scomparsi. Nelle prime puntate appare Antonio Pennarella nel ruolo del boss Nunzio Vintariello: l’attore è morto il 24 agosto 2018 a 58 anni dopo una lunga malattia.

Il pubblico rivedrà anche Regina Senatore, l’amatissima Donna Lucia Caccia. L’attrice è scomparsa realmente, oltre che nella fiction, il 12 maggio 2016 a 76 anni.

Quando riprenderanno le riprese della ventiquattresima stagione, che ha visto l’ingresso nel cast di Ludovica Nasti e tanti nuovi volti, è ancora troppo presto per saperlo.