Quando Raoul Bova è stato accusato di ‘violenza e lesioni’ per difendere Rocio

1
98
raoul bova è stato accusato di violenza
Terence Hill e Raoul Bova

Aspettando con impazienza il suo debutto in Don Matteo 13, a marzo 2022, c’è stato un tempo in cui Raoul Bova è stato accusato di ‘violenza privata e lesioni’ (fonte: Vanity Fair) in un episodio di pochissimi anni fa che lo vedono ancora coinvolgo legalmente.

Perché Raoul Bova è stato accusato di violenza privata: “Ho sempre difeso le donne dall’arroganza”

«Hai visto cos’hai fatto?», «Ti sistemo» e «T’ammazzo» si legge negli atti del processo che testimonia i fatti del 27 aprile 2019, giorno in cui un automobilista stava per entrare in collisione e quasi investire Rocio Munos Morales, la compagna dell’attore.

A quanto pare, la persona al volante una volta sceso dall’auto non avrebbe porto le sue scuse all’attore e all’attrice, e la discussione sarebbe arrivata alle mani. Si racconta che sia stato proprio il protagonista di Immaturi a ‘sferrare’ il primo colpo, un pugno sulla spalla mentre tirava fuori dall’auto il guidatore.

raoul bova è stato accusato di violenza
Terence Hill e Raoul Bova

Dal canto suo, Rocio si è costituita parte civile nel processo, mentre l’automobilista dovrà rispondere della sua manovra rischiosa che ha messo in pericolo l’attrice spagnola: «Ho sempre difeso e non permetterò nei confronti delle donne, la violenza e l’arroganza – ha commentato Raoul Bova una volta che il caso è diventato più ‘pubblico’ – Un uomo che ha questi comportamenti va chiamato in altro modo. Vi chiedo scusa a nome loro».

Un’immagine ben lontana da quella ‘serafica’ con cui ci apparirà sul piccolo schermo, nei panni di ‘Don Massimino’. Il passaggio di testimone da Terence Hill a lui è ancora molto discusso e delicato: lo storico interprete di Don Matteo, infatti, ha più volte chiarito che non è che lui ha voluto propriamente ‘abbandonare la serie’.

Don Matteo l’ho lasciato non perché volessi lasciarlo – spiega infatti Terence Hill – Volevo chiedere un cambio, cioè di fare 4 episodi all’anno, tipo Montalbano, invece di 10, 12 o 16. Pensavo, intanto siamo molto avanti, c’è il pericolo che andiamo un po’ giù. Poi mi ci vogliono 9 mesi ogni volta per fare Don Matteo. Hanno bisogno di soldi. Con 4 episodi non avevano un sufficiente ritorno e quindi ne stanno producendo 10. Ne ho fatti 4 io e gli altri li finisce Raoul Bova“.

1 COMMENT