Massimiliano Cannoletta dell’Eredità: “Mi piacerebbe lavorare in TV”

0
212

Lo chiamano ‘il Google vivente’, è Massimiliano Cannoletta dell’Eredità: un campione a tutti gli effetti che ha conquistato il pubblico con la sua impressionante memoria minuziosa. Durante l’ultima puntata del celebre show Rai è stato sconfitto da Karen, ma qualcosa di miracoloso è accaduto: “Per una regola del nostro gioco tu non sei fuori. Grazie alle sette ghigliottine consecutive cui hai partecipato, per te è scattato un bonus che ti dà diritto a una ‘vità, proprio come avviene nei videogiochi. Quindi sarai ancora con noi” – ha annunciato infatti Flavio Insinna.

Il mitico Massimiliano Cannoletta dell’Eredità ha vinto 17.500 euro alla ghigliottina e poi viene sconfitto da Karen: il gesto inaspettato

La sorpresa è stata grande per Massimiliano Cannoletta dell’Eredità: il concorrente è molto affezionato al programma, già in passato lo ha definito “Come una famiglia” per lui. Una curiosità: sapevate che già nel 2005 aveva tentato la scalata al titolo di campione? Purtroppo quella volta è stato eliminato subito… E 15 anni dopo però è tornato per riprendersi ciò che gli spettava!

Il commento del concorrente di fronte alla decisione di Insinna

Commentando ad Adkronos la decisione del presentatore ha dichiarato: «Avevo fatto la valigia per due o tre giorni e invece sono qui ormai da un mese. La mia passione è raccontare la cultura, con un linguaggio divulgativo e non accademico, e mi piacerebbe farlo anche in tv».

Un sogno che ha già una realtà nei tanti progetti di cui il concorrente si occupa e che lo aspettano appena fuori dallo studio Rai, quando per lui l’Eredità finirà e diventerà un bellissimo ricordo. Ma se invece non si trattasse di una porta chiusa? Se il suo percorso davanti alle telecamere continuasse? «Non so cosa verrà. Se arriveranno proposte da qualche direzione televisiva, mi piacerebbe molto e ne sarei onorato»

A voi piacerebbe vederlo alla guida di un programma di divulgazione culturale o scientifica?