Sgarbi aiuta Morgan dopo lo sfratto: “Sarà mio ospite nella villa Sutri”

Dopo l’amaro battibecco con Asia Argento in seguito all’annuncio ufficiale della messa all’asta della casa, Vittorio Sgarbi aiuta Morgan con un gesto davvero generoso e consistente: ha deciso di trovargli una sistemazione a Sutri, la cittadina della Tuscia di cui il critico d’arte è diventato sindaco l’anno scorso.

Il grande gesto con cui Sgarbi aiuta Morgan e l’appello che fa il critico al Governo in favore del cantante

Sarò il secondo piano di Palazzo Savorelli, uno degli edifici istituzionali dedicato ad iniziative culturali che ha a disposizione il primo cittadino, ad ospitare il cantante, di recente in balia di provvedimenti giudiziari che lo hanno portato ad essere sfrattato dalla sua abitazione. a Sutri, la cittadina della Tuscia di cui Sgarbi è sindaco dallo scorso anno.

sgarbi aiuta morgan

«Ho impartito le necessarie direttive ai miei uffici – ecco come Sgarbi aiuta Morgan, come lo stesso critico spiega in seguito all’annuncio di questa decisione – perché, almeno fino alla scadenza del mio mandato, tra 4 anni, Palazzo Savorelli possa ospitare lo studio di Morgan. Qui potrà trasferirsi già nei prossimi giorni. L’arte e la creatività vanno sostenute in maniera concreta. Qui Morgan potrà insegnare il suo magistero ai giovani sensibili alla musica».

Il suo sostegno all’ex giudice di X Factor e leader dei Bluvertigo però non finisce qui. Rivolgendosi direttamente al governo, Sgarbi chiede di vincolare in qualche modo casa di Monza : «Quella di Morgan – spiega, infatti – è una casa museo. C’è di tutto: dai suoi strumenti musicali alle bobine con le registrazioni di ore di concerti e sessioni musicali con altri artisti. E poi libri, cimeli della storia della musica italiana e internazionale di artisti come Lennon o Byrne, vestiti, dischi, Cd, film e migliaia di libri. Chiederò ai miei colleghi parlamentari di sottoscrivere una mozione che impegni il Governo ad agire, presto, in questa direzione»

Loading...