Flavio Insinna potrebbe passare a La7: ecco per quale programma

Il conduttore, fatto fuori da "L'eredità" con l'arrivo di Pino Insegno, commenta per la prima volte le chiacchiere sul suo futuro

1
375
Flavio Insinna
Flavio Insinna

“Il futuro è ancora tutto da scrivere”: è il commento di Flavio Insinna alle voci che lo vogliono a La7 a partire dal gennaio del 2024. L’attore romano, fatto fuori da L’eredità con l’arrivo di Pino Insegno, potrebbe prendere il posto di Caterina Balivo (tornata nel pomeriggio di Rai 1 con La volta buona) alla conduzione del quiz Lingo – Parole in gioco.

Lingo, Flavio Insinna nuovo conduttore su La7?

L’indiscrezione circola ormai da mesi: per la terza edizione della trasmissione di La7, il direttore Andrea Salerno vorrebbe un nome forte e l’identikit corrisponde alla perfezione a quello di Insinna. La collocazione in palinsesto sarà sempre quella del pre-serale dal lunedì al sabato: una fascia che l’attore frequenta ormai da tempo. Insinna sarebbe in pole position sugli altri due competitor per questo ruolo, ovvero Teo Mammuccari e Alessandro Greco.

L’ipotesi Lingo non è ancora stata smentita da Insinna, almeno per ora. Il conduttore ha infatti un’agenda fitta di impegni. Da venerdì 25 agosto, in prima serata su Rai 1, il conduttore sarà alla guida di Techetechetè Show, il primo ciclo di puntate monografiche del varietà di montaggio dedicate a Gianni Morandi, Claudio Baglioni e Fiorello.

“Sarò come gli addetti alle porte girevoli dei grandi alberghi. Con frac, cilindro e bastone dirò al pubblico: ‘Venghino, signori, nel padiglione delle meraviglie!’ e lo guiderò nei vari saloni. Sarà un giro pieno di sorprese perché anche chi, come me, è amante della televisione non può ricordarsi di tutto o avere visto tutto di questi tre giganti”, racconta in un’intervista a Sorrisi. “Abbiamo già pronta una puntata su Lucio Battisti, ma non sappiamo quando andrà in onda, e mi piacerebbe realizzarne altre due su altrettanti giganti come Gigi Proietti e Raffaella Carrà. Vedremo”, aggiunge il presentatore.

primo piano di Flavio Insinna
Flavio Insinna

Flavio Insinna lascia la Rai per La7?

Ma il capitolo Rai non si chiude qui. Lunedì 18 settembre Insinna conduce su Rai 1 Tutti a scuola, la tradizionale cerimonia di apertura dell’anno scolastico alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Domenica 24 settembre, inoltre, è prevista, sempre in prima serata su Rai 1, la fiction La stoccata vincente, il biopic incentrato sulla vita del campione di scherma Paolo Pizzo che da bambino ha dovuto affrontare la sfida più importante della sua vita: quella contro un tumore al cervello. L’attore interpreta il padre Piero.

In autunno, infine, ci sarà il ritorno in teatro con Gente di facili costumi, la commedia di Nino Manfredi diretta dal figlio Luca in occasione dei 100 anni dalla nascita del grande attore ciociaro. A partire dal 2024 toccherà invece a Lingo?

1 COMMENT