Celentano torna in TV: ecco come cambia Adrian (e chi ci sarà)

Si chiamerà Adrano, con la "o" finale, e sarà pieno di big del mondo della televisione

Celentano torna finalmente in televisione. Adrian, la serie evento flop della stagione passata, è stato rimesso in piedi da Mediaset ed è pronto a lanciare una nuova sfida. Lo show si chiamerà Adrano, con la “o” finale, e il Molleggiato (a quanto pare: con lui non si sa mai) apparirà in carne ed ossa. L’appuntamento d’esordio è fissato al 7 novembre in prima serata su Canale 5. Il programma, della durata complessiva di due ore, andrà avanti per quattro giovedì. Il format sarà completamente diverso.

Celentano porta in TV i big

Quando Canale 5 ha svelato il palinsesto dell’autunno 2019, l’aveva in un certo senso annunciato. Ogni sera la prima parte è dedicata ad Aspettando Adriano, con il varietà vero e proprio; la seconda agli episodi mancanti del cartone animato. Nel corso della prima puntata, un montaggio di un quarto d’ora riepilogherà la vicenda dell’Orologiaio.

Ci saranno soprattutto tanti ospiti. Nella prima puntata ci sarà un vero e proprio “tavolo di conduttori” a rappresentare tutte le anime della televisione italiana: Carlo Conti (Rai), Paolo Bonolis (Mediaset), Massimo Giletti (La7).

Nelle puntate successive potrebbe toccare a Maria De Filippi. Secondo il Corriere della Sera, Celentano sarebbe inoltre in trattativa con altri big come Enrico Mentana e Gerry Scotti.

Spazio anche alla musica: nella prima puntata dovrebbe esserci Ligabue, in una di quelle successive Elisa.

Celentano
Adriano Celentano (foto: Fabio Ferrari / LaPresse)

Adrian la serie: ritorno con un nuovo format

Potrebbe esserci pure qualche politico. Come rivelato da Dagospia, ma non ci sono ancora conferme, “si parla di personaggi di primissimo piano, di attuali ed ex membri del governo”.

Dello show precedente, a quanto pare, rimarrà soltanto Ilenia Pastorelli, mentre dovrebbero saltare Nino Frassica, Giovanni Storti e Natalino Balasso.

Infine, cambierà anche la scenografia: non ci sarà più la grande arca allestita al Teatro Camploy di Verona ma un maxi-schermo sul quale scorreranno delle immagini a comporre un vero e proprio video-racconto di Celentano.

Servirà ad evitare un altro flop?

Loading...