Vanessa Incontrada rompe il silenzio e rivela per la prima volta il momento sentimentale che sta vivendo

L'attrice si racconta a "Vanity Fair" parlando di tutto, dal desiderio di un secondo figlio alle paure per il futuro dell'Italia

0
144
Vanessa Incontrada
Vanessa Incontrada

Per la seconda volta Vanessa Incontrada appare sulla copertina di Vanity Fair. Stavolta è vestita, a differenza della famosa cover senza veli del 2020 che ha fatto tanto discutere. “I social non mi feriscono. La mia risposta è l’indifferenza”, dice la showgirl nell’intervista concessa al magazine. L’attrice italo-spagnola rompe un lungo silenzio e racconta per la prima volta la situazione sentimentale che sta vivendo.

Vanessa Incontrada oggi: “Vorrei un altro figlio”

Sono in un momento riflessivo della mia vita, posso dire questo. La riflessione mi sta aiutando a capire quello che è stato, e che cosa voglio dal mio futuro. Non solo nella vita privata. Non so dove mi porterà la mia trasformazione, sto guardando avanti”, rivela la Incontrada.

Dal 2007 è legata all’imprenditore toscano Rossano Laurini, con cui ha avuto un figlio, Isal. I due vivono con estrema discrezione la vita in famiglia. Una rarità in un periodo in cui coppie famose come Francesco Totti e Ilary Blasi e Michelle Hunziker e Tomaso Trussardi affidano le loro separazioni a comunicati stampa.

“Sono scelte, non so cosa sia meglio. Quando si fa un comunicato c’è una grande intelligenza dietro, perché fa chiarezza e azzera interessi morbosi. L’altra scelta è il silenzio, che si fa altrettanto per tutelare la propria vita”, riflette l’attrice.

Nella prossima stagione televisiva la Incontrada sarà impegnata in numerosi progetti, a partire dalla seconda stagione della fiction Fosca Innocenti. Prima, però, ci sono le elezioni del 25 settembre: la showgirl ha preso posizione, schierandosi pubblicamente contro Giorgia Meloni.

Un primo piano di Vanessa Incontrada di profilo
Vanessa Incontrada (foto: Facebook @VanessaIncontrada)

Vanessa Incontrada, Fosca Innocenti per i diritti civili

Isal vive in una dimensione in cui non gli appartiene questo sottolineare le differenze: di forme del corpo, del colore della pelle, di orientamento sessuale, di identità di genere. Nessuno lo ha mai preso a parte per spiegargli le etichette, vive tutto con molta naturalezza e libertà”, racconta l’attrice. Lei vorrebbe un secondo figlio. “Se arriva arriva, se non arriva non arriva. In generale, non mi do limiti. E nessuno dovrebbe darseli, una persona può decidere di fare quello che vuole”.

Nel 2022 sentire ancora dire determinate cose sull’omosessualità, sul genere sessuale, sui migranti, sull’aborto mi lascia sbigottita. È un insulto che si parli ancora di vietare l’aborto, che in America abbiano deciso di annullare la sentenza che garantiva il diritto all’aborto, è un danno per tutto il mondo. Una donna non libera di decidere della sua vita è qualcosa di gravissimo”, dichiara la Incontrada. Il riferimento alla leader di Fratelli d’Italia è palese.

“La mia libertà, la mia indipendenza, la mia vita”, ribadisce sui social presentando gli scatti di Javier Biosca per la rivista.