Bianca Berlinguer contro Franco Di Mare: “Corona? L’offesa sono io ma è diventata una questione tra maschi”

Secondo la giornalista, il direttore di Rai 3 ha fatto un "atto di autorità inappellabile" e questa vicenda "ha dell'assurdo"

2
285
Un primo piano di Mauro Corona, Bianca Berlinguer e Franco Di Mare
Mauro Corona, Bianca Berlinguer e Franco Di Mare (foto: RaiPlay)

L’allontanamento di Mauro Corona da Cartabianca “ha accentuato la mia sensazione di solitudine in Rai”. Lo rivela Bianca Berlinguer nel corso di un’intervista concessa al Fatto Quotidiano. La conduttrice torna sulla vicenda dello scrittore, cacciato dal programma di Rai 3 per volere del direttore Franco Di Mare. La storia è nota: durante una puntata della trasmissione, Corona diede della “gallina” alla giornalista. Berlinguer ha perdonato l’autore-alpinista, che si è scusato spiegando di aver rifilato quell’insulto a “Bianchina” perché reso “nervoso” dal periodo di astinenza dall’alcol. Di Mare, invece, giudica quel comportamento una reazione sessista e ha ottenuto l’epurazione definitiva di Corona perché quelle parole hanno “vilipeso e calpestato i diritti delle donne”.

Bianca Berlinguer e Corona: cosa sta succedendo

Ora Berlinguer è orfana del vero motivo d’interesse del suo talk, ma soprattutto si scaglia contro la scelta di Di Mare. La conduttrice spiega che “neanche quando Campo Dall’Orto mi ha rimossa da direttore del Tg3 ho avvertito qualcosa di simile: con lui ci siamo incontrati, confrontati, scontrati, mentre adesso sento di non avere interlocutori”.

Al Fatto la presentatrice confessa di aver maturato “un rapporto di affetto” con Corona, definito “un personaggio controverso che ha costituito un fattore di originalità nella trasmissione”.

La reazione della dirigenza di Rai 3 è stata lunare. Il confronto con il direttore Di Mare nelle ore successive al caso Corona “ha dell’assurdo: sono stata offesa, eppure non mi è stato lasciato il diritto elementare di gestire io stessa la questione; vengo offesa da un uomo, Corona, e a restituirmi l’onore interviene un altro uomo, il direttore di Rai 3 Franco Di Mare, con un atto di autorità inappellabile”.

Di Mare, già protagonista di alcuni discussi allontanamenti come quelli di Salvo Sottile e Gloria Guida, non ha voluto sentire scuse. Berlinguer ripete che non le è stato “lasciato il diritto di gestire l’offesa. È diventata una questione tra maschi. La sera stessa del fattaccio, Di Mare mi ha inondato di messaggi, da mezzanotte alle due del mattino, con un solo contenuto: ‘Mai più Corona in trasmissione’. E io: ‘Ne parliamo domani’”.

Il confronto con Di Mare è stato “molto acceso ed è finito male”. La conduttrice sottolinea che appena è entrata nella sua stanza, “l’incipit è stato: ‘Quell’uomo non tornerà più nella tua trasmissione, questa offesa non può passare impunita’. E io: ‘Non spetta solo a te valutare l’entità dell’offesa. Sono in grado di risolverla da sola’”.

Un primo piano di Mauro Corona, Bianca Berlinguer e Franco Di Mare
Mauro Corona, Bianca Berlinguer e Franco Di Mare (foto: RaiPlay)

Franco Di Mare: direttore Rai 3 contro Corona, Berlinguer non gradisce

Il risultato è stata l’epurazione definitiva di Corona e la prevaricazione sulle scelte editoriali della redazione di Cartabianca. Berlinguer ha vissuto male questa linea forte e sottolinea che “oggi in Rai non c’è una donna al comando né dei Tg né delle reti”.

La giornalista, infine, nota che “mentre La7 e Mediaset portano avanti una politica di squadra molto decisa e compatta, e vietano ai loro volti di frequentare altre tv, la Rai si muove in ordine sparso e così capita che, più volte, mentre è in onda la mia trasmissione, su La7 siano presenti figure note all’azienda, addirittura una sua ex presidente”.

Il riferimento è alla presenza di Monica Maggioni a DiMartedì. Senza considerare il ritorno in tv dello stesso Corona, ospitato da Corrado Formigli a Piazzapulita sempre su La7.

2 COMMENTS