Il perché del successo di Imma Tataranni, la fiction rivelazione Rai

Innegabile il successo di Imma Tataranni, la fiction Rai ambientata a Matera che domenica sera si è guadagnata il primo posto nella classifica degli ascolti Auditel (4.8 milioni di spettatori per quasi 30% di share), polverizzando la concorrenza con il suo finale di stagione.

Interpretata da Vanessa Scalera, la serie ha narrato le gesta di un magistrato tosto, con adorabili picchi di sagace ironia e coraggio. C’è chi lo ha definito ‘Il nuovo Montalbano’, chi ha visto nella scelta della protagonista la carta vincente. La Rai ha spiegato qual è stata la scelta editoriale dietro questo progetto…

Cosa c’è dietro al successo di Imma Tataranni, il magistrato sarcastico e tutto d’un pezzo

«Un successo che conferma la strategia vincente di una linea editoriale attenta al femminile» ha dichiarato il direttore di Rai Fiction Eleonora Andreatta, commentando l’ottima accoglienza del pubblico italiano alla nuova storia Rai –
I risultati ci dicono quanto il personaggio all’esordio ha conquistato il pubblico generalista e quanto gli spettatori abbiano accolto la sua femminilità controcorrente e anticonformista. E un grazie dunque all’interpretazione di Vanessa Scalera che ne ha restituito la ruvida simpatia, la determinazione e l’ironia, e alla regia di Francesco Amato che ha dato tono e colore, sullo sfondo affascinante e arcaico di Matera e della Basilicata»

successo di imma tataranni

Il punto di vista della protagonista riguardo il motivo del successo di Imma Tataranni invece è questo: «La fiction tv non ha mai proposto una donna così carismatica, dalla femminilità stropicciata. Anche io sono una donna del Sud come Imma, sono istintiva come lei, ma non ho il suo caratteraccio, sono più accondiscendente, più morbida e diplomatica».

Pronti per la stagione 2?

Naturalmente la domanda viene spontanea: ci sarà una seconda stagione? Intervistata da FanPage, la Scalera ha annunciato: “Sì, se ne parla. Non so quando si farà, se si farà, però è nell’aria. A noi divertirebbe molto continuare per il secondo anno. Mi sono trovata benissimo con Francesco Amato, il regista che mi ha scelto, ma anche con tutti i colleghi. Ho avuto accanto attori straordinari

Loading...