A Berlino sta per aprire un museo interamente dedicato a Bud Spencer

Si chiamerà Bud Spencer Museum e inaugura il 27 giugno presso palazzo Römischer Hof

0
179
Bud Spencer
Bud Spencer

Il 27 giugno 2021 sarà una data indimenticabile per fan e appassionati di Bud Spencer: a Berlino inaugura il primo museo dedicato interamente all’attore. Lo spazio espositivo è quello del Römischer Hof, storico edificio costruito nel 1865 e completamente ristrutturato nel 2006, già sede del lussuoso Hotel Rom e oggi quartier generale europeo di Spotify. La data del 27 giugno non è casuale: è il quinto anniversario della scomparsa di Carlo Pedersoli.

Il Bud Spencer Museum apre a Berlino nel 2021

Al Bud Spencer Museum di Römischer Hof saranno esposti oggetti di scena e foto inedite in uno spazio esclusivo di 500mq. La mostra, già prevista per l’estate del 2020 ma rinviata a causa della pandemia, è organizzata da Mücke Media GmbH in collaborazione con la famiglia Pedersoli: la moglie Maria Amato, i figli Giuseppe, Cristiana e Diamante.

L’evento berlinese riprenderà lo schema della mostra multimediale dedicata all’indimenticato e amatissimo Bud nella Sala Dorica del Palazzo Reale di Napoli. Il visitatore, guidato dalla voce di Spencer, viaggia nel mondo dell’attore attraverso videomapping, proiezioni su pannelli e oggetti di scena. Tra questi ultimi, spiccano la Dune Buggy “rossa con la cappottina gialla” del film cult …altrimenti ci arrabbiamo!, il camioncino dei gelati e il flipper di Pari e dispari.

L’allestimento ricostruisce set iconici come il saloon di Trinità e la tavolata di Io sto con gli ippopotami.

Non mancano elementi della vita privata di Spencer come il libretto universitario della facoltà di Chimica, gli accappatoi da nuotatore, le coppe e medaglie vinte, i caschi da pilota d’aereo.

La pubblicità del Bud Spencer Museum di Berlino
La pubblicità urbana del Bud Spencer Museum di Berlino (foto: Facebook @budspencerterencehillseite)

Bud Spencer, moglie e figli: “La Germania adorava Carlo”

Per l’edizione berlinese, aperta fino al 30 giugno 2022, l’esposizione verrà rielaborata e adattata allo spazio di palazzo Römischer Hof, su boulevard Unter den Linden. L’allestimento prevede un’inaugurazione con spettacoli e ospiti internazionali e una piccola sala dal design vintage all’interno del museo, il Bud’s Cine-Lounge, nella quale saranno proiettati documenti inediti e scene dei film più celebri di Bud, da solista e in coppia con Terence Hill.

“Noi come famiglia – ha dichiarato Giuseppe Pedersoli – siamo molto contenti che, dopo la prima a Napoli, la mostra sarà presentata a Berlino. Il fatto che la mostra abbia la sua sede temporanea in un edificio chiamato Römischer Hof, ossia Corte romana, è naturalmente qualcosa che a noi romani piace particolarmente. Mio padre aveva un legame molto forte con la Germania. Berlino era come una seconda casa per lui e qui aveva ottimi amici come i distributori della Tobis Film o il produttore Horst Wendlandt della Rialto Film”.

In un Paese che ha adorato l’attore e persino creato un verbo come “sich budspenceren” (ovvero “picchiare come Bud Spencer”), il Bud Spencer Museum sarà la ciliegina sulla torta.