Avanti un altro, la rivelazione bomba: “Il quiz chiude, questa stagione sarà l’ultima”

Ad annunciarlo è Marco Salvati, l'autore che da anni collabora con Paolo Bonolis e il co-creatore Stefano Santucci

0
208
Bonolis ad Avanti un altro
Bonolis ad Avanti un altro

Davvero Avanti un altro chiude? È la rivelazione fatta da Marco Salvati, l’autore che da anni collabora con Paolo Bonolis e il co-creatore Stefano Santucci al quiz di Canale 5. Uno dei pochi format originali in casa Mediaset, realizzato da EndemoShine Italy, Avanti un altro va in onda dal settembre del 2011 nella fascia preserale, ma quella 2023-2024 potrebbe essere l’ultima stagione del programma.

Avanti un altro chiude? La rivelazione di Marco Salvati

Ospite di Casa Pipol, la diretta social della pagina Instagram di Pipol, Salvati annuncia che “il prossimo anno sarà l’ultimo, probabilmente”. “Per volontà del conduttore, ma anche perché raggiunta l’anzianità il programma ha fatto il suo percorso — aggiunge l’autore —. Un programma che va bene non si molla, però anche alle cose belle bisogna dire addio. A tutto c’è una fine”.

Mediaset non ha ancora commentato la notizia con un comunicato, quindi non è noto se la chiusura è soltanto paventata o ha i crismi dell’ufficialità. Dovesse venire cancellato, Avanti un altro potrebbe essere sostituito da un altro format: oltre alla staffetta con Caduta libera di Gerry Scotti, si vocifera da tempo di un approdo di Enrico Papi nel preserale con un quiz intitolato Gong.

“Stiamo già lavorando al progetto — ha dichiarato Papi in una recente intervista a Tv Sorrisi e Canzoni — e finito Scherzi a parte mi ci dedicherò. Mi immagino un format molto divertente, che abbia una bella atmosfera di distensione. Divertimento (molto), una grande interazione con il pubblico e leggerezza. La musica? Quella è la base, c’è sempre”.

Luca Laurenti e Paolo Bonolis ad Avanti un altro
Luca Laurenti e Paolo Bonolis ad Avanti un altro (foto: Qui Mediaset)

Paolo Bonolis, Ciao Darwin riparte ma quando?

Nell’intervento a Casa Pipol, Salvati parla pure di Ciao Darwin, prima cancellato e poi rimandato da Mediaset all’autunno. L’autore conferma che la nona edizione si farà e che ci sarà una clamorosa novità per fregare consensi tra gli spettatori “fluidi”: un settore arcobaleno nel pubblico in studio, di solito diviso tra uomini e donne. Una mossa per “piacere alla gente che piace”.

A questo punto resta soltanto da capire quando andranno in onda le nuove puntate di Ciao Darwin e quale sarà il leitmotiv della stagione, legata come sempre alla teoria dell’evoluzione.