Ballando con le stelle diventa un caso politico: il governo ordina alla Rai di mostrare le carte del televoto

L'esecutivo Meloni ha accolto il ricorso di Codacons e Associazione Utenti dei Servizi Radiotelevisivi presentato contro la tv di Stato

2
288
Luisella Costamagna e Pasquale La Rocca, i vincitori dell'edizione 2022 di Ballando con le stelle

L’edizione 2022 di Ballando con le stelle diventa un caso politico. Il governo Meloni ha accolto il ricorso presentato da Codacons e Associazione Utenti dei Servizi Radiotelevisivi in merito al presunto scandalo sulla finale del programma condotto da Milly Carlucci su Rai 1. I telespettatori hanno infatti espresso numerosi dubbi circa le votazioni social degli artisti in gara: il trionfo a sorpresa di Luisella Costamagna e Pasquale La Rocca con il 57% dei voti ha destato più di un sospetto.

Ballando con le stelle, classifica anomala

Nonostante concorrenti come Alessandro Egger, Ema Stokholma e Rosanna Banfi fossero a tutti gli effetti favoriti, Costamagna ha vinto non senza polemiche. La giornalista e La Rocca erano stati ripescati dopo che lei aveva lasciato la gara per un infortunio con appena sei esibizioni. Inoltre la classifica è stata calcolata con un complicatissimo sistema che ponderava le preferenze espresse dal pubblico sui social con quelle della giuria e dei vari opinionisti del dance show.

Ad oltre tre mesi dalla fine del talent, la Commissione per l’accesso della Presidenza del Consiglio ha dato ragione alle associazioni dei consumatori e degli utenti di radio e tv, ordinando alla Rai di mostrare ai due enti tutti gli atti relativi ai voti del pubblico.

Quando Codacons e Associazione Utenti dei Servizi Radiotelevisivi hanno presentato istanza al servizio pubblico, la Rai ha risposto alle due associazioni con una nota dai contenuti aggressivi, irrispettosi e maleducati”. I vertici di viale Mazzini si sono rifiutati di fornire quanto richiesto, sostenendo che “le associazioni intendono platealmente sindacare la legittimità e la trasparenza della programmazione della scrivente concessionaria del servizio pubblico senza che alcuna titolarità o competenza siano state loro attribuite dalla legge”.

Luisella Costamagna e Pasquale La Rocca, i vincitori dell'edizione 2022 di Ballando con le stelle
Luisella Costamagna e Pasquale La Rocca, i vincitori dell’edizione 2022 di Ballando con le stelle (foto: RaiPlay)

Ballando con le stelle 2022, finale falsata?

La Presidenza del Consiglio ha invece dato ragione a Codacons e Associazione Utenti dei Servizi Radiotelevisivi. Il rifiuto della Rai è stato bocciato dal governo e ora la tv di Stato dovrà rendere trasparenti i dati e il meccanismo del televoto.

“La Commissione – si legge nel pronunciamento dell’esecutivo – ritiene il ricorso fondato e quindi meritevole di essere accolto poiché la documentazione richiesta rientra nell’alveo delle finalità statutarie delle stesse associazioni, in relazione agli interessi dei consumatori che le stesse rappresentano. Ciò al fine di garantire l’avvenuto rispetto della trasparenza e regolarità delle operazioni di voto, anche in relazione alle disposizioni dell’Agcom sul televoto, richiamate dalle ricorrenti”.

Adesso la Rai è tenuta a riesaminare l’istanza e a mostrare alle due associazioni i documenti richiesti. “Questa decisione è una vera tegola per la Rai – spiega il presidente del Codacons, Carlo Rienzi, in una nota – che ora dovrà mostrare al Codacons tutti i documenti segreti su Ballando con le stelle. Un provvedimento che, inoltre, punisce l’arroganza della rete e dei suoi funzionari, i quali inspiegabilmente negavano la dovuta trasparenza ai cittadini che finanziano la Rai attraverso il canone”.

2 COMMENTS