John Travolta, il commovente ricordo del figlio Jett: “Un dolore insuperabile”

Oggi il figlio dell'attore e di Kelly Preston avrebbe compiuto 28 anni: la coppia lo ricorda sui social

“Buon compleanno Jetty, ti vogliamo bene”: con queste semplici parole John Travolta ha voluto ricordare sui social il figlio, morto a 17 anni il 2 gennaio 2009. Jett era il primogenito dell’attore e della moglie Kelly Preston. Nato nel 1992, avrebbe compiuto 28 anni nel 2020. Padre e figlio si guardano negli occhi e si scambiano un sorriso complice nello scatto che Travolta pubblica online.

John Travolta, oggi figlio Jett avrebbe 28 anni

Jett era affetto da autismo e malattia di Kawasaki, un’infiammazione acuta dei vasi di piccolo e medio calibro di tutti i distretti dell’organismo.

Le circostanze della sua scomparsa, complice l’appartenenza della star di Grease a Scientology, non sono mai state chiarite del tutto. Il ragazzo è morto nella stanza dell’hotel Old Bahama Bay alle Bahamas, dove stava trascorrendo le vacanze con i genitori. Jett avrebbe avuto un attacco epilettico: a causa della crisi, avrebbe perso l’equilibrio e sbattuto fatalmente la testa contro la vasca da bagno.

“Buon compleanno dolcissimo Jetty, ti adoriamo”, sono le parole della Preston, che come il marito ha pubblicato l’immagine di un tenero abbraccio con il figlio.

Jett e Kelly Preston, figlio e moglie di John Travolta, si abbracciano
Jett e Kelly Preston (foto: Instagram @therealkellypreston)

Nei giorni precedenti l’anniversario, in occasione della Giornata mondiale della consapevolezza sull’autismo, l’attrice aveva affidato ai social un messaggio per invitare i suoi follower ad abbattere gli stereotipi e creare una cultura che vada oltre le narrazioni sensazionalistiche e semplicistiche.

“Ho un posto speciale nel mio cuore – ha spiegato – per quelli con autismo e bisogni speciali. E invio amore ad alcune delle mie persone preferite al mondo. Mio figlio Jetty era una delle anime più giocose e meravigliose che si potessero incontrare. Amate tutti coloro che soffrono di autismo e hanno bisogni speciali in tutto il mondo”.

John Travolta, moglie Kelly per la consapevolezza sull’autismo

Travolta ha raccontato a Us Magazine che il dolore per la perdita di Jett è stata una delle prove più difficili da superare nella sua vita.

“È doloroso perdere qualcuno che hai guardato crescere ogni giorno – ha confessato –. Qualcuno al quale hai insegnato a parlare e camminare. Qualcuno al quale hai mostrato come amare. È la cosa peggiore che possa accadere a chiunque. Mio figlio mi ha dato molta gioia. È stato il mio tutto. Mi ha insegnato come amare incondizionatamente”.

Da allora l’attore dedica tutte le sue attenzioni alla famiglia: John e Kelly hanno altri due figli, la ventenne Ella Bleu e il piccolo Benjamin, che oggi ha 9 anni.

View this post on Instagram

Happy Birthday Jetty! We love you! ❤️

A post shared by John Travolta (@johntravolta) on