Sanremo 2022, la prima serata vola negli ascolti ma non convince la critica

L'apertura registra oltre 10 milioni di spettatori ma il copione già visto, da Achille Lauro a Fiorello, non piace proprio a tutti

3
276
Fiorello, Ornella Muti e Amadeus alla prima serata di Sanremo 2022
Fiorello, Ornella Muti e Amadeus alla prima serata di Sanremo 2022

La prima serata di Sanremo 2022, come ampiamente prevedibile, conquista ottimi ascolti. La lunga ed estenuante diretta dell’inaugurazione della 72esima edizione del Festival registra 10 milioni 911mila telespettatori incollati su Rai 1, con uno share pari al 54,7%. Il picco si raggiunge alle 21:46 con l’irruzione di Fiorello: a quell’ora gli spettatori arrivano a 16 milioni 517mila e lo share al 57,8%.

Sanremo 2022: prima serata con ascolti al top

Nel complesso, la prima serata di Sanremo 2022 è stata vista dalle 21:23 alle 23:38 da 13 milioni 805mila spettatori (54,51% di share), mentre la seconda – dalle 23:43 alle 1:12 – è calata a 6 milioni 412mila telespettatori con il 55,42%. È andata più che bene anche all’anteprima di Sanremo Start con 12 milioni 234mila spettatori e il 44,18% di share.

In valori assoluti, quella del 1° febbraio è la premiere più vista dal 2018, quando il Festival di Claudio Baglioni esordì con 11 milioni 608mila spettatori e il 52,1% di share. A fare meglio di Amadeus è soltanto Paolo Bonolis: il Sanremo 2005 del conduttore romano partì con 12 milioni 218mila spettatori e il 54,78% di share. Rispetto all’anno scorso, Ama migliora la sua performance: la serata inaugurale di Sanremo 2021 era stata vista da 8 milioni 363mila spettatori con share al 46,6%.

Se gli ascolti di Sanremo 2022 volano, la critica non è così convinta come gran parte del pubblico sulla bontà della kermesse. Nel mirino la bassa qualità delle canzoni (almeno quelle ascoltate finora), i punti morti che superano i guizzi, Fiorello che strappa qualche sorriso ma resta una minestra riscaldata (che c’entrino i suoi problemi immobiliari a Venezia?), l’imbarazzo di un ingessatissimo Matteo Berrettini e il falso ribellismo di Achille Lauro a petto nudo che si autobattezza.

Fiorello, Ornella Muti e Amadeus alla prima serata di Sanremo 2022
Fiorello, Ornella Muti e Amadeus alla prima serata di Sanremo 2022

Sanremo 2022, prima serata tra (tanti) bocciati e (pochi) promossi

Nelle pagelle del giorno dopo sono promossi soltanto la carica travolgente dei Maneskin, la commozione sincera di Gianni Morandi, la conduzione sobria di Ornella Muti, sempre bellissima e professionale nella sua semplicità, e il duetto di Mahmood e Blanco, con Brividi e l’abbraccio “genderless” finale. Non a caso la coppia è prima nella classifica provvisoria (davanti a La Rappresentante di Lista, Dargen D’Amico e Morandi) e la loro esibizione tra le più viste online.

Che sia giunto finalmente il momento di cambiare e di svecchiare quella che Bonolis ha definito “una messa cantata”?. Un’alternativa già c’è: Morgan. “La musica in questa povera patria tornerà quando il direttore artistico di Sanremo sarò io”, scrive il cantautore in un post sui social.

3 COMMENTS