Paolo Bonolis lascia Mediaset? “A giugno scade il contratto, ho bisogno di nuovi stimoli”

Il conduttore a ruota libera a "La Stampa": "Fosse stato per me avrei già lasciato da due anni"

0
461
"A giugno scadono un sacco di cose: il mio contratto con l'azienda e pure il desiderio di continuare a fare tv"... Paolo Bonolis lascia Mediaset e il mondo della televisione? L'intervista al conduttore su P4M.

L’indiscrezione è di quelle clamorose: Paolo Bonolis lascia Mediaset a fine 2024? A sganciare la bomba è il conduttore in persona nel corso di un’intervista concessa a La Stampa. Il suo contratto con il network scade il prossimo giugno e il rinnovo non è affatto scontato. Il presentatore romano, attualmente in onda su Canale 5 con Ciao Darwin e Avanti un altro!, sembra volersi fermare e prendere una pausa dal piccolo schermo per concentrarsi su nuovi progetti. Cosa Bisogna aspettarsi.

Paolo Bonolis lascia Mediaset a fine 2024?

“A giugno scadono un sacco di cose: pure il desiderio di continuare a fare tv”, ammette Bonolis nell’intervista.

Fosse stato per me avrei già lasciato da due anni. Sono andato avanti solo perché se smetto comprometto l’esistenza di molte persone, che lavorano con me e hanno famiglia. Per questo ho tenuto duro. Solo che adesso sono veramente stanco.

Mancanza di stimoli e ripetitività nel fare sempre gli stessi programmi: sono queste le motivazioni che hanno indotto Bonolis a valutare l’idea di staccare la spina. Nel mezzo, la voglia di proseguire la carriera da scrittore, cominciata con l’autobiografia Perché parlavo da solo e proseguita con lo spiazzante romanzo Notte fonda.

Sono 13 anni che faccio Avanti un altro!. Ho bisogno di nuovi stimoli, ma mi mancano lo spazio e le energie per immaginare nuovi progetti. Sento la necessità di una pausa per rielaborare il mio pensiero e la mia natura. Fare tv vuol dire sapere cogliere lo spirito del tempo e io devo trovare me nello spirito di quest’epoca: devo capire cosa sono diventato e se ho qualcosa da dire a questa generazione. Altrimenti rischio di essere anacronistico, televisivamente parlando. A meno di non fare Techetechetè all’infinito, ma vorrebbe dire continuare a guardarsi indietro: avere mille passati e nessun futuro.

“A giugno scadono un sacco di cose: il mio contratto con l’azienda e pure il desiderio di continuare a fare tv”… Paolo Bonolis lascia Mediaset e il mondo della televisione? L’intervista al conduttore su P4M.

Paolo Bonolis, Ciao Darwin e Avanti un altro addio?

Classe 1961, Paolo Bonolis fa televisione dal 1980, quando debuttò in Rai a soli 20 anni con il programma per ragazzi 3, 2, 1… contatto!. Il successo a Mediaset dura dal 1996, da quando ereditòil quiz del preserale di Canale 5 Tira e molla. L’azienda continua a fargli proposte di rinnovo per rimanere, ma è lui a rifiutarle: non vuole condurre format di altri, ma programmi che inventa lui come Il senso della vita.

C’è ancora chi associa il nome di Paolo Bonolis al Festival di Sanremo, come accaduto nel 2005 e nel 2009. Ma il conduttore continua a ribadire che per il post-Amadeus, bisogna riformare completamente l’evento e magari portarlo fuori dal Teatro Ariston. 

Se dovessi prendere in considerazione l’idea, servirebbe un investimento importante e un’idea che ‘eventizzi’ la kermesse, che porti qualcosa all’Ariston che non siamo usi vedere nel corso dell’anno in tv.