Il difficile rapporto di Giancarlo Magalli con I fatti vostri: andrà via o no?

1
143
Giancarlo Magalli
Giancarlo Magalli durante la presentazione della nuova edizione della trasmissione televisiva di Rai Due ''I fatti vostri'', presso gli studi di Cinecitta' a Roma, 8 settembre 2016 © ANSA/Giorgio Onorati

Dopo entrate ed uscite di scena dei presentatori, presentatrici e collaboratori, continua la strana relazione di Giancarlo Magalli con I Fatti Vostri: a quanto anticipava Blogo già da un po’ di tempo, il celebre padrone di casa era prossimo alla sostituzione, causa atmosfera tesa e ormai irrecuperabile in studio.

Come si evolverà il complesso rapporto di Giancarlo Magalli con I Fatti Vostri nelle prossime stagioni

In onda dal 1990, il programma di Michele Guardì sta vivendo un periodo di forte burrasca e dissidi interni: c’è chi vocifera di cattive acque tra Samantha Togni e Mary Segneri, ma anche una certa amarezza verso il professor Broccoli da parte proprio del Giancarlo nazionale (“Sostengo solo che a autore dovrebbe fare una rubrica al giorno e non ogni due, come accade un giorno sì e un giorno no”, è stato infatti il suo commento). Tutto scorre liscio, invece, con Salvo Sottile, con cui c’è grande complicità e forte gioco di squadra.

Giancarlo Magalli e Adriana Volpe, durante la presentazione della nuova edizione della trasmissione televisiva di Rai Due ”I fatti vostri”, presso gli studi di Cinecitta’ a Roma, 8 settembre 2016. ANSA/GIORGIO ONORATI

Qual è la posizione del presentatore italiano riguardo la prospettiva di continuare a condurre le prossime edizioni del programma

Tuttavia, il futuro di Giancarlo Magalli con I Fatti Vostri non è così pieno di entusiasmo come si evince dalla sua dichiarazione: “Invidio Gerry Scotti che conduce un quiz divertente come Chi Vuol Essere Milionario”. Ma questo non significa che il capitano vuole abbandonare la nave: l’equivoco della sua sostituzione è partita da un tweet di Sottile che diceva “Anche oggi mi sono fatto i fatti vostri”, e da tutti i commenti sotto al post che erano pronti a giurare che il presentatore non vedeva l’ora di cedere il suo posto al collega.

1 COMMENT