Dieci anni fa il malore di Lamberto Sposini: l’emozionante omaggio a La vita in diretta

Il 29 aprile 2011 il giornalista e conduttore lasciava il programma di Rai 1: "Noi siamo con te", ricorda Alberto Matano

1
26
Lamberto Sposini a La vita in diretta
Lamberto Sposini a La vita in diretta

Il 29 aprile 2011 Lamberto Sposini viene colpito da una emorragia cerebrale. Quel giorno La vita in diretta dedica una puntata speciale al matrimonio del principe William e Kate Middleton. Ma all’orario di partenza previsto, gli spettatori di Rai 1 si ritrovano in onda una replica del tappabuchi Da da da. Un’ora dopo, appare in video Mara Venier, da sola. La compagna di conduzione di Sposini annuncia che “Lamberto non si è sentito bene”.

Lamberto Sposini: ictus a La vita in diretta 10 anni fa

Stavamo per partire alle due e ha avuto un leggero malessere. Sembra che tutto stia andando bene e si stia riprendendo. Ti aspetto come sempre per baciarti”, dice la Venier. Purtroppo, poco prima di andare in onda con La vita in diretta, il conduttore è stato vittima di un’emorragia cerebrale ed è ricoverato in condizioni gravi.

Non sapevo che Lamberto stesse così male”, racconta il giorno successivo la Venier a Repubblica. “Mi hanno spiegato che aveva avuto una congestione, che non dovevo preoccuparmi. Non sarei mai andata in onda. Non avrei mai potuto, ma mi è stato detto che la situazione era sotto controllo. Al pubblico ho detto quello che avevano spiegato a me pochi secondi prima: che Lamberto si stava riprendendo. Non potevo immaginare”, aggiunge la conduttrice.

Sono passati dieci anni da quel pomeriggio e Sposini non è più tornato in televisione. Le sue condizioni sono via via migliorate anche se la sua vita resta “in costruzione”, come ha spiegato ai microfoni di Radio Monte Carlo l’ex compagna Sabina Donadio. “Un grumo di sangue del diametro di sette centimetri ha premuto quattro ore sull’area del linguaggio. Conseguenza: lui capisce tutto ed è in grado di legare, nella sua testa, il significato alla parola, però la parola non esce”, precisa Domadio a Vanity Fair.

Ora Sposini ha recuperato la motricità e le facoltà cognitive (come mostrato da diverse fotografie che ha postato su Instagram), ma soffre di afasia e agrafia, le difficoltà a parlare e scrivere che gli impediscono di svolgere il suo lavoro. Accanto al giornalista ci sono la figlia Matilde, nata nel 2002, e gli amici di sempre, su tutti gli storici fondatori del Tg5 Enrico Mentana e Clemente Mimun.

Un primo piano di Lamberto Sposini oggi
Lamberto Sposini oggi (foto: Instagram @lamberto_sposini)

Lamberto Sposini oggi: il messaggio di Alberto Matano

Da due anni La vita in diretta è la trasmissione di Alberto Matano e a dieci da quel drammatico 29 aprile, il padrone di casa del rotocalco del daytime di Rai 1 non ha perso occasione di ricordare il collega.

Oggi voglio cominciare con un saluto ad un amico”, ha detto l’ex anchor del Tg1. “Un amico nostro, un amico vostro, di voi telespettatori, un giornalista che ha fatto la storia di questo programma. Voglio salutare con tutto il cuore di tutti noi Lamberto Sposini: forza Lamberto, ti mandiamo un abbraccio, noi siamo con te”, le parole del conduttore.

1 COMMENT