Fabio Fazio criticato da Marcello Foa e Salvini

Fabio Fazio criticato durante il festival della Tv e dei nuovi media – che si è svolto a Dogliani dal 2 al 5 maggio: a commentare l’operato del celebre presentatore del programma Che Tempo Che Fa è il presidente della Rai Marcello Foa in persona. In una riflessione sul cachet dello storico conduttore il commento è stato: “Il compenso di Fabio Fazio è molto elevato, al di sopra di qualunque valutazione di merito sugli ascolti. Nella Rai del cambiamento, rispettosa del canone pubblico, è chiaro che, per quanto vincolato da un contratto che la Rai naturalmente deve rispettare, si pone un problema di opportunità. ‘Che tempo che fa’ va in onda dal 2003 – ha sottolineato – e non ha portato grandi ascolti a Rai1″.

Il ‘caso Fazio’, come approfondisce La Repubblica, attualmente è sotto delega di Fabrizio Salini, amministratore delegato dell’azienda di Viale Mazzini. La notizia di Fabio Fazio criticato da Marcello Foa segue di poco lo scambio di dichiarazioni pubbliche tra il presentatore e il ministro Matteo Salvini. Il segretario della Lega doveva essere ospite delle nuove puntate di Che Tempo Che Fa, ma – durante il comizio di Piana delle Orme (Latina) ha voluto chiarire il suo punto di vista:

Sono contento di essere qui invece che in diretta da Fabio Fazio, uno dei classici comunisti col Rolex e milioni di stipendio. Mi piacerebbe che la Rai tagliasse questi stipendi milionari, insulto a chi lavora veramente“.

Lo scambio di battute ‘indirette’ tra Salvini e Fazio

A controbattere lo stesso presentatore Rai, che durante la diretta di domenica 5 maggio ha voluto rispondere all’attacco del ministro degli interni: “Questa sera come forse saprete avremmo dovuto ospitare la Lega, in particolare il suo segretario Matteo Salvini a cui abbiamo ripetuto molte volte inviti senza ricevere risposta formale. Il ministro però ha fatto sapere in numerosi interventi pubblici, nei suoi comizi elettorali, che non sarebbe intervenuto. Naturalmente mi dispiace perché al di là della sua opinione su di me, sarebbe stato invece interessante ascoltare le sue opinioni circa i temi dell’Europa, i recenti fatti tragici di Napoli, e naturalmente tutta l’attualità politica. Naturalmente la sua posizione è legittima, confido che ci sia un’occasione nella prossima stagione“.

Loading...