Il gladiatore 2, ecco chi prenderà il posto di Russell Crowe nel sequel

Secondo Deadline è in pole position per la parte Paul Mescal, il protagonista di "Normal People" e "Aftersun"

2
150
Russell Crowe in una scena del film Il gladiatore
Russell Crowe in una scena del film Il gladiatore (foto: Dreamworks LLC & Universal Pictures)

Ridley Scott è al lavoro su Il gladiatore 2 e avrebbe già individuato il nuovo protagonista che prenderà il posto di Russell Crowe nell’attesissimo sequel. La scelta sarebbe ricaduta su Paul Mescal, il giovane attore irlandese (ha 27 anni) lanciato dalla serie televisiva Normal People e apprezzato al cinema per la sua interpretazione nel film Aftersun di Charlotte Wells accanto a Frankie Corio.

Il gladiatore, sequel avrà un nuovo protagonista

Stando a quanto rivela il magazine Deadline, Mescal sarebbe in una fase avanzata della trattativa per il ruolo che potrebbe far decollare definitivamente la sua carriera a Hollywood. Il sequel, a differenza di quanto trapelato dalle prime indiscrezioni, non sarà un prequel. Paul Mescal sarà un personaggio diverso da Massimo Decimo Meridio (in Italia doppiato da Luca Ward), il generale dell’esercito romano designato dall’imperatore Marco Aurelio (Richard Harris) come suo successore e vittima della congiura di Commodo (Joaquin Pheonix).

Ridley Scott avrebbe deciso di rinnovare completamente il cast, affidandosi ad attori giovani e versatili come Mescal, già candidato all’Emmy per Normal People e tra i favoriti per una nomination ai prossimi Oscar per Aftersun. La sceneggiatura del sequel è stata scritta da David Scarpa, lo stesso autore dei copioni di Tutti i soldi del mondo e Napoleon, kolossal sulla vita di Bonaparte (a interpretarlo sarà Joaquin Phoenix) che Scott prepara da anni ed è uno dei film più attesi del 2023.

Un primo piano di Paul Mescal
Paul Mescal: sarà lui il prossimo Gladiatore di Hollywood

Il gladiatore 2: trama e uscita del sequel

Non si sa ancora molto sulla trama, se non che il film sarà ambientato anni dopo la morte di Massimo e che il personaggio di Mescal al centro della vicenda è Lucius, il figlio di Lucilla (Connie Nielsen), la figlia maggiore di Marco Aurelio, sorella di Commodo ed ex amante di Massimo. Per il resto, il film dovrebbe recuperare le stesse atmosfere epiche dell’originale tra intrighi e sentimenti, valore e azione sullo sfondo della Roma Imperiale.

Lo studio che produrrà Il gladiatore 2 è Paramount, con Universal (produttore insieme a DreamWorks del primo, uscito nel 2000 e vincitore di cinque premi Oscar) che detiene i diritti per la coproduzione. Difficile ipotizzare con esattezza quando il film uscirà al cinema. Le riprese dovrebbero iniziare al termine del lavoro previsto su Napoleon, con Paramount che ha accelerato le tempistiche per la produzione. Se non ci saranno intoppi, il kolossal potrebbe arrivare sugli schermi anche nel 2024.

2 COMMENTS