Film al cinema dal 10 ottobre: cosa vedere e cosa no

Sono addirittura 17 i titoli in sala da giovedì: su tutti spiccano Will Smith e il suo clone e la strana coppia Charlize Theron e Seth Rogen

I film al cinema dal 10 ottobre 2019 sono addirittura 17. Una corposa infornata di uscite autunnali, caratterizzata soprattutto da documentari e film-evento e dominata per numero di copie dal ritorno di Ang Lee con Will Smith e dalla strana coppia Charlize Theron e Seth Rogen. Il titolo da battere resta ancora Joker, uscito il 3 ottobre e campione d’incassi con oltre 6 milioni di euro nella prima settimana nelle sale. Verrà superato in vetta al box-office o rimarrà ancora in testa?

Un primo piano di Charlize Theron e la coppia Serena Rossi e Ambra Angiolini
Charlize Theron e la coppia Serena Rossi e Ambra Angiolini

Gemini Man
Ang Lee continua a sperimentare il cinema digitale e il 3D+ con questo thriller fantascientifico che vede protagonista Will Smith. L’attore interpreta Henry Brogan, ovvero un killer d’élite ormai di mezza età che deve affrontare un pericolosissimo nemico: il proprio clone, ma di 25 anni più giovane. Produce Jerry Bruckheimer: da vedere rigorosamente nei cinema attrezzati.

Non succede, ma se succede…
Charlize Theron forma una strana coppia con Seth Rogen in questa commedia di Jonathan Levine, applaudita dalla critica statunitense. Lei è la rigorosa Segretario di Stato degli Stati Uniti in corsa alla Casa Bianca, lui il suo ghost writer imbranato e pasticcione. C’è un solo particolare: lei è stata la sua babysitter nonché la sua prima cotta. Durante una campagna elettorale, può succedere di tutto.

Brave ragazze
Ispirata a una storia incredibilmente vera, la nuova commedia di Michela Andreozzi conta su un poker di star: Ambra Angiolini, Ilenia Pastorelli, Serena Rossi e Silvia D’Amico. Quattro amiche che, agli inizi degli anni ’80, decidono di dare una svolta alle loro vite rapinando banche camuffate da uomini. A dar loro la caccia il commissario Luca Argentero. Una storia di indipendenza e solidarietà al femminile, con un solo difetto (per una commedia): non si ride quasi mai.

I film al cinema dal 10 ottobre

Le verità
Hirokazu Kore-eda, il regista giapponese Palma d’Oro a Cannes 71 con Un affare di famiglia, torna con il suo primo film girato in un’altra lingua e in Europa. È il film che ha aperto, in Concorso, la 76esima Mostra di Venezia ed è affidato a due attrici strepitose: Catherine Deneuve e Juliette Binoche, nei ruoli di madre e figlia. Ancora la famiglia, i suoi legami malati e i ricordi al centro di un film intenso e coinvolgente: l’imperdibile della settimana.

Hole – L’abisso
L’esordio del regista irlandese Lee Cronin è un horror inquietante e spaventoso. La storia è quella di Sarah (Seána Kerslake) e Chris (James Quinn Markey), madre e figlio che si trasferiscono in una casa che nasconde un oscuro segreto. La lotta con le forze soprannaturali che si impossessano del piccolo Chris, sarà dura e senza esclusione di colpi. Tanta carne al fuoco, ma soprattutto niente mostri né jump-scares: Cronin è un regista da tenere d’occhio.

A spasso col panda
L’animazione della settimana arriva dalla Russia ed è diretta dallo specialista Vasiliy Rovenskiy (Baffo & Biscotto – Missione spaziale). Stavolta i protagonisti sono un orso e una lepre che si ritrovano a prendersi cura di un cucciolo di panda, abbandonato per sbaglio da una cicogna sbadata. Adatto ai piccolissimi: i genitori rischiano seriamente di annoiarsi.

Film al cinema dal 10 ottobre: cosa vedere e cosa no

Manta Ray
Designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani, l’opera prima del regista thailandese Phuttiphong Aroonpheng porta al cinema il dramma dei Rohingya, gruppo etnico di religione islamica del Myanmar del Nord perseguitati dai buddisti. Un film sconvolgente dal punto di vista etico e visivo, sull’identità dei milioni di profughi in occidente come in oriente. Da vedere.

Pepe Mujica, una vita suprema
Come ha già fatto con Diego Maradona, Emir Kusturica racconta la vita di un uomo straordinario: il presidente dell’Uruguay ed ex guerrigliero della sinistra latinoamericana. Un politico nel senso più nobile del termine: un attivista rimasto fedele ai suoi ideali ma sempre aperto all’innovazione. Un ritratto emozionante e sincero di un personaggio unico, un vecchio combattente senza tempo. Al cinema dal 13 al 16 ottobre.

Psicomagia – Un’arte che guarisce
Alejandro Jodorowsky torna al cinema. Lontani i tempi di El Topo e La montagna sacra, il Maestro franco-cileno spiega cos’è la psicomagia, il lavoro terapeutico basato sull’arte come guarigione che sperimenta dagli anni ’60, quando entrò in contatto con la curandera Pachita. Un documentario sull’ultima frontiera del surrealismo, la liberazione dalle catene della società e la piena consapevolezza di sé stessi e dei propri limiti.

Nato a Xibet
L’esordio alla regia di Rosario Neri racconta vita e opere di Pietro La Paglia (Vittorio Vaccaro), un fotografo nato e cresciuto in un piccolo centro dell’entroterra siciliano. Lasciata la sua terra, Pietro è preda della nostalgia per quei luoghi, nei quali tornerà adulto per viverne i cambiamenti e le trasformazioni.

Film al cinema ad ottobre 2019: un’infornata di uscite

At the Matinée
Un documentario da non perdere: Giangiacomo De Stefano ricostruisce la scena hardcore e punk della New York anni ’80 attraverso il percorso umano ed artistico di Walter Schreifels, storico bassista degli Youth of Today e chitarrista dei Gorilla Biscuits. Non soltanto un’analisi di quel fermento musicale, ma anche lo spaccato di una cultura giovanile in un quartiere come il Lower East Side che da allora ad oggi è completamente cambiato.

La scomparsa di mia madre
Benedetta Barzini è stata un’icona degli anni ’60: la prima top model italiana a finire in copertina su Vogue. Il figlio, Beniamino Barrese, è il regista di questo documentario che punta a cogliere lo spirito profondo di una mamma così unica e straordinaria, una donna che oggi vuole soltanto scomparire e cancellare la sua immagine.

Gli angeli nascosti di Luchino Visconti
Uno dei più grandi registi della storia del cinema viene raccontato da alcuni dei suoi più stretti collaboratori e dalle immagini dell’archivio di Mario Tursi. Un documentario che raccoglie aneddoti del maestro e soprattutto il “farsi” del suo cinema.

Il varco
Presentato a Venezia 76 nella sezione Sconfini, il film di Federico Ferrone e Michele Manzolini è una storia di finzione – quella di un soldato italiano che nel 1941 parte per il fronte sovietico – costruita con filmati di repertorio, ufficiali e amatoriali. I due filmmaker, che hanno scritto la sceneggiatura con Wu Ming 2, l’hanno definito “un film popolato di spiriti”, per mettere in comunicazione passato e presente, mito e realtà. La voce narrante è quella di Emidio Clementi dei Massimo Volume.

Nuovi film al cinema: in uscita tanti italiani

Searching Eva
La regista tedesca Pia Hellenthal racconta la vita segreta della modella, blogger, musicista, attrice e sex worker Eva Collé. Il diario intimo di una giovane donna senza inibizioni che vuole sbarazzarsi di qualsiasi etichetta il senso comune le imponga. L’interessante (e disturbante) costruzione di un’identità inafferrabile e in costante divenire.

La voce del mare
Il documentario di Fabio Dipinto sviscera il rapporto tra essere umano e il Grande Blu. Girato a bordo di una barca a vela tra i mari del Nord Europa e il cuore del Mediterraneo, il film raccoglie interviste a personaggi come il viaggiatore Sergi Rodriguez Basolì, l’apneista Davide Carrera, la biologa Maddalena Jahoda, lo scrittore Björn Larsson e la velista oceanica Laura Zolo.

L’uomo che volle vivere 120 anni
Adriano Panzironi è l’inventore della contestata dieta Life 120 e questo è il documentario che ne racconta la storia. Panzironi è un personaggio controverso e questo film ha già fatto discutere prima dell’arrivo in sala: il medico ed epidemiologo Franco Berrino ha annunciato all’AdnKronos un’azione legale nei suoi confronti per aver utilizzato sue immagini “senza alcuna autorizzazione” nel doc.

Loading...