Film al cinema dall’11 luglio: cosa vedere e cosa no

Prosegue l'emorragia estiva di uscite in sala: gli esercenti puntano tutto sul cinecomics Spider-Man: Far From Home

I film al cinema dall’11 luglio sono appena sei e gli esercenti puntano tutto sul cinecomics Spider-Man: Far From Home, che ha ovviamente il maggior numero di schermi (800) a disposizione. Tutte le altre sono uscite tecniche, titoli mandati in sala al massacro estivo prima che scadano i diritti come già accaduto nella settimana del 4 luglio. Tra questi, però, spicca Domino, il problematico ritorno al cinema di un maestro come Brian De Palma.

Tom Holland versione Spider-Man e i tre protagonisti di Welcome Home
Spider-Man: Far From Home e Welcome Home, tra i nuovi film al cinema

Spider-Man: Far From Home
L’ultimo film della terza era del Marvel Cinematic Universe è dedicato a Peter Parker, interpretato da Tom Holland. Il giovane Uomo Ragno si unisce ai suoi amici di sempre per una gita scolastica in Europa, ma Quentin Beck (Jake Gyllenhaal), noto anche come Mysterio, lo richiamerà subito al suo dovere di supereroe. Un film più leggero, rilassato e divertente rispetto agli ultimi due Avengers, ma ricco di sorprese che lasceranno lo spettatore a bocca aperta.

Domino
Brian De Palma, regista di capolavori come Vestito per uccidere e Omicidio a luci rosse, torna al cinema a sette anni dal suo ultimo thriller, Passion. Stavolta dirige Nicolaj Coster-Waldau e Carice van Houten (Jamie Lannister e Lady Melisandre di Game of Thrones) nei panni di due poliziotti alle prese una cellula danese dell’ISIS. Nonostante le difficoltà produttive (troupe non pagata, final cut negato al regista, sforbiciata dei produttori di quasi sessanta minuti), il risultato seppure sconclusionato merita una visione.

Tutti i film al cinema dall’11 luglio

Welcome Home
Una storia di inganni e tradimenti con protagonisti Emily Ratajkowski, Riccardo Scamarcio, Aaron Paul e Francesco Acquaroli (Samurai di Suburra). Cast più che improbabile per questo thriller che vede Scamarcio nei panni di un perverso maniaco che prende di mira la coppia di suoi vicini americani, Ratajkowski e Paul, in vacanza in Italia. Dirige George Ratliff, con poca tensione e tanta noia.

Il ritratto negato
Arriva in sala a tre di distanza dalla sua produzione il biopic che il compianto Andrzej Wajda (morto il 9 ottobre 2016) ha dedicato a Władysław Strzemiński. Boguslaw Linda interpreta l’artista e teorico dell’arte polacco, amato e rispettato in patria prima di essere vittima delle persecuzioni del regime comunista per non aver adeguato la sua arte astratta ai dettami del realismo socialista. Il testamento artistico e spirituale di Wajda: da vedere.

Film al cinema oggi: cosa vedere e cosa no

La seconda patria
Paolo Quaregna dirige un documentario dedicato ai cosiddetti “migranti economici”, quelli che lasciano il proprio Paese per cercare fortuna all’estero. Non arrivano soltanto dall’Africa, come racconta questo film dedicato agli italianissimi Stea, famiglia barese di minatori in Belgio nell’immediato dopoguerra, stagionali a Toronto e a Montreal, infine lavoratori nelle miniere di ferro di Schefferville, nel Grande Nord canadese.

The Cure – Anniversary 1978-2018 Live in Hyde Park London
Nel 2018 i Cure hanno celebrato i 40 anni di carriera con il concerto-evento del 7 luglio, intitolato 40th Anniversary Concert. In quella occasione, prima della band dark wave di Robert Smith, si sono esibiti artisti che pagano dazio alla loro eredità, come Interpol, Goldfrapp, Editors, Ride, Slowdive e The Twilight Sad. Da quel concerto è stato realizzato questo documentario che ci trascina nel pubblico di Hyde Park. L’elenco delle sale su Eagle Rock.

Loading...