Attaccata la figlia di Sonia Bruganelli e Paolo Bonolis sul web

Non è una novità che la famiglia di Paolo Bonolis sia presa d’attacco dal web (soprattutto a causa della presunta ‘ostentazione del lusso e della ricchezza’ attraverso le foto e i video pubblicati da sua moglie sui social), ma stavolta è stata attaccata la figlia di Sonia Bruganelli, la 16enne Silvia.

Le offese alla figlia di Sonia Bruganelli vanno troppo ‘oltre’ e scatta la rabbia di lei

Come già detto, la moglie dello showman romano non è assolutamente nuova agli ‘haters’ da social, ed è già successo più di una volta che si sia trovata a dover spiegare che in realtà se le è capitato di pubblicare una foto in un jet, o di un paio di scarpe costose lo ha fatto senza nessun intenzione di sfoggiare chissà quale tenore di vita. Semplicemente, per la voglia di condividere momenti preziosi con la sua famiglia.

Ed è proprio questo il nervo scoperto che hanno toccato: successivamente alla recente pubblicazione di una foto che ritraeva la giovane Silvia, affetta da una grave cardiopatia e da tempo oggetto di premura e preoccupazione da parte dei genitori, sono cominciati ad arrivare commenti velenosi e pungenti. Su tutti, uno ha catturato l’attenzione dell’imprenditrice:

Recentemente infatti ha pubblicato sui social una foto di Silvia in auto, ricevendo tra i commenti questo:

Sarà perché ho da poco visto al cinema Annabelle 3……ma Silvia ha una espressione a dir poco …INQUIETANTE

Queste le parole sulla figlia di Sonia Bruganelli che l’hanno fatta infuriare al punto da decidere di agire e provare a ‘smascherare’ l’utente che si nasconde dietro lo schermo andando a fare una visita al suo profilo privato…

Questo è il signor xx che dice che mia figlia silvia di 16 anni è INQUIETANTE – scrive la Bruganelli – A me sembra che se esiste la parola INQUIETANTE è per poter descrivere LUI e questa foto.

La replica dell’uomo che ha scritto

A quel punto l’autore dello spiacevole commento ha deciso di farsi avanti e porgere le sue scuse alla madre di Silvia:

Buongiorno Sonia per quello che può valere ti pongo le mie più sentite scuse. Ma ti prego di credermi che il mio intento non era assolutamente offensivo o denigratorio . Ad ogni modo, sono inquieto e rattristato per lo spiacevole episodio.

Ed ecco quindi che la moglie di Bonolis addolcisce i toni, accetta le scuse e dimentica tutto, perdonando l’utente social. Ha fatto bene a reagire così?

Loading...