L’appello di Emma Marrone al Governo: difendiamo la gente che lavora

Arriva anche l’appello di Emma Marrone al Governo: anche la cantante salentina ha voluto dire la sua sulla difficilissima situazione lavorativa generata dall’isolamento e dalla chiusura di tantissime attività produttive, nonché tutto il comparto artistico.

Sul suo profilo Instagram, con un video che Tiziano Ferro ha prontamente ricondiviso ringraziandola per aver sollevato l’argomento e contribuito alla sensibilizzazione, ha espresso la sua vicinanza a tutta una categoria di lavoratori che al momento sembra essere stata quasi tagliata fuori dalle varie attenzioni nazionali, tra bonus, indennità e agevolazioni.

Il video dell’appello di Emma Marrone al governo: “Devono lavorare con dignità”

Non sono star – dice la bella cantante ai suoi followers – ma è gente che lavora e con quel lavoro paga ciò che serve per vivere. Gente che, come tutti, ha il diritto di lavorare. E come tutti ha il diritto a essere protetto quando, senza alcuna colpa, il lavoro e la dignità sono messi in pericolo #seiconnoi

emma marrone al governo

Ecco, quindi, a chi è rivolto l’appello di Emma Marrone al Governo: a tutti i lavoratori legati ai live musicali, al mondo della musica e dello spettacolo, coloro che operano ‘nel backstage’ e che svolgono un ruolo fondamentale per tutto lo showbusiness:

Il messaggio della cantante salentina per far sì che tutti gli artisti si mobilitino

Nessuna voce resti inascoltata. Appello al nostro governo perché nessuna voce resti inascoltata.
Chiediamo ai nostri colleghi, a tutti i professionisti dello spettacolo e a tutti quelli che come noi amano la musica l’arte e ogni forma di intrattenimento di unirsi in questo momento così delicato
”.