I film al cinema dall’11 maggio: la guida completa alle novità della settimana

Sono dodici i nuovi titoli sugli schermi, ai quali si aggiungono classici di ieri e di oggi da "Toro scatenato" a "Le margheritine"

0
417
Scene di Love Again, La caccia e Book Club - Il capitolo successivo, tre dei dodici film al cinema dall'11 maggio

La bella stagione sembrava arrivata, ma il ritorno delle piogge favorisce il weekend in sala per gustare uno (o più) tra i dodici film al cinema dall’11 maggio. La settimana, per altro, è stata aperta da quattro uscite speciali. Dall’8 al 10 maggio sono tornati sugli schermi Toro scatenato (il capolavoro di Martin Scorsese con Robert De Niro nei panni di Jake LaMotta in versione 4K) e Le ali della libertà, il dramma carcerario di Frank Darabont da Stephen King con Tim Robbins e Morgan Freeman.

Tutti i film al cinema dall’11 maggio                                  

Ci sono poi The First Slam Dunk (l’epico anime sul basket di Takehiko Inoue esce il 10 maggio in lingua originale e dall’11 al 17 in versione doppiata) e Le margheritine, il capolavoro del 1966 di Věra Chytilová che Il Cinema Ritrovato porta in un gruppo selezionato di sale nella versione restaurata in 4K nel 2022 dal Festival Internazionale del Cinema di Karlovy Vary. Per il resto, gli altri dodici titoli che si affacciano sugli schermi sono per tutti i gusti: ecco titoli, trame, trailer e consigli su cosa vedere nel fine settimana.

La caccia

Molto diversi tra loro, quattro fratelli – Giorgio, Luca, Mattia e Silvia – si ritrovano per l’improvvisa morte del padre. L’eredità lasciata loro dal genitore è la villa dove hanno trascorso l’infanzia. Quello spazio carico di fantasmi e terribili verità del passato si trasforma presto in un luogo dove si consuma la loro lotta per la sopravvivenza. Dopo A Tor Bella Monaca non piove mai, Marco Bocci firma la sua seconda regia con un dramma familiare sotto forma di thriler disturbante, ispirato alla fiaba (nera) I quattro fratelli ingegnosi dei fratelli Grimm. I protagonisti sono Laura Chiatti, Filippo Nigro, Paolo Pierobon e Pietro Sermonti.

Il trailer di La caccia

Love Again

Mira ha perso il fidanzato e sta vivendo una profonda crisi quando, preda della disperazione per il lutto, dedice di rimettersi a chattare col suo amato. Peccato che il numero sia stato riassegnato e dall’altra parte ora ci sia Rob, pure lui anima in pena perché mollato dalla futura moglie a pochi giorni dal matrimonio. Remake del tedesco SMS für Dich, basato su un romanzo di Sofie Cramer, quello di James C. Strouse è un classico film sentimentale che mescola dramma e commedia. Nel cast, insieme alla coppia Priyanka Chopra Jonas e Sam Heughan, c’è persino Céline Dion nel ruolo di se stessa.

Il trailer di Love Again

L’amore secondo Dalva

Dalva ha 12 anni ma si veste, si trucca e vive come una donna adulta. Allontanata dalla casa paterna dai servizi sociali, incontra l’educatore Jayden e l’adolescente Samia e con loro si apre alla possibilità di una nuova vita. Presentato alla Semaine de la Critique di Cannes 2022, dove ha vinto il premio FIPRESCI e il premio per la migliore interpretazione assegnato alla giovane protagonista Zelda Samson, l’incisivo esordio della regista Emmanuelle Nicot affronta tematiche shock: l’incesto, la sindrome di Stoccolma, l’infanzia negata.

Il trailer di L’amore secondo Dalva

Book Club – Il capitolo successivo

Diane Keaton, Jane Fonda, Candice Bergen e Mary Steenburgen tornano insieme nel sequel della commedia del 2018. Stavolta le quattro amiche, ispirate da L’alchimista di Paulo Coelho, portano il loro club del libro in Italia per quel viaggio tra ragazze che in tanti anni non hanno mai fatto. Girata in gran parte in Italia (tra Roma, Firenze e Venezia) e negli studi di Cinecittà, una rom-com agrodolce on the road (e piena di luoghi comuni) che arriva al cinema giusto in tempo per la Festa della Mamma. Tanti italiani nel cast: su tutti Giancarlo Giannini e Giovanni Esposito. Senza dimenticare Gloria, Felicità e Ciao ciao della Rappresentante di Lista in colonna sonora.

Il trailer di Book Club – Il capitolo successivo

Ritorno a Seoul

Freddie è una ragazza francese di origini coreane. A 25 anni, decide di tornare a Seoul per la prima volta da quando, appena nata, è stata adottata. Insieme a Tena, la receptionist dell’hotel dove alloggia, comincia a cercare i genitori biologici. Il padre e la sua famiglia accettano di vederla, mentre la madre non vuole farsi rintracciare. Presentata a Un Certain Regard di Cannes 2022, l’opera prima di Davy Chou con una strepitosa Ji-Min Park (artista visiva alla sua prima apparizione sullo schermo) è un affascinante viaggio alla ricerca dell’identità e una delicata riflessione sulla paura dell’abbandono.

Il trailer di Ritorno a Seoul

Plan 75

Il piano 75 è un programma del governo giapponese del futuro per svecchiare l’età media della popolazione, considerata troppo elevata. La soluzione? Convincere all’eutanasia chi è sopra i 75 anni. È così che l’anziana domestica Michi (Chieko Baishô) si ritrova alle prese con la proposta del funzionario Hiromu (Hayato Isomura) e la sua (fine) vita si intreccia con quella dell’infermiera filippina Maria (Stefanie Arianne). Menzione speciale alla Caméra d’Or a Cannes 2022, l’esordio della regista Hayakawa Chie è una potente riflessione sullo scorrere del tempo, la solitudine e il libero arbitrio.

Il trailer di Plan 75

Signs of Love

Frankie, un ragazzo che si barcamena nella problematica periferia di Philadelphia per salvare il nipote adolescente dalla microcriminalità, incontra Jane, una giovane sordomuta che viene da una famiglia ricca. I due si innamorano e sognano di mettersi questa vita alle spalle, ma fuggire da un posto come Port Richmond non è così semplice. Vincitore del Premio Corbucci all’edizione 2022 di Alice nella Città, la love story di Clarence Fuller si ispira al cinema di Terrence Malick per raccontare cosa significa crescere in povertà, combattere e non perdere mai la speranza. Nel cast Hopper Jackson, Dylan Penn, Zoe Bleu, Wass Stevens, Cree Kawa, Jahlil T. Hall e Rosanna Arquette.

Il trailer di Signs of Love

Muti

Lukas è un detective a pochi giorni dalla pensione che non riesce a superare il dolore per la morte della figlia. La sua ultima indagine è la caccia ad un serial killer che uccide le sue prede seguendo un brutale rituale tribale: il Muti. Per acciuffare il misterioso assassino, l’investigatore chiede aiuto a un famoso antropologo di origine africana. Il quale, però, nasconde un inconfessabile segreto. Girato tra il Mississippi rurale e le strade di Roma, il crime thriller diretto a sei mani da George Gallo, Francesco Cinquemani e Luca Giliberto conta sulle presenze dei protagonisti Cole Hauser e Morgan Freeman e guarda a Zodiac e Seven, ovviamente senza averne la forza.

Il trailer di Muti

Un altro domani

Nel 2022 in Italia si sono registrati 319 omicidi di cui 125 femminicidi: tra questi, almeno 100 sono avvenuti in ambito familiare o affettivo. Sono aumentate anche le violenze sessuali e i maltrattamenti. Su questo drammatico fenomeno si concentra il documentario di Silvio Soldini e Cristiana Mainardi, composto dalle testimonianze di autori di violenza, vittime di abusi e stalking, orfani di femminicidio. A queste tracce si uniscono le interviste a chi ogni giorno si occupa del problema: poliziotti e carabinieri, magistrati, operatori dei centri antiviolenza, avvocati, psicologi e criminologi che seguono percorsi trattamentali per uomini.

Il trailer di Un altro domani

Tutti i cani muoiono soli

Rudi è un uomo sui 60 anni che a Sassari vive di piccoli crimini e reati. Temuto e rispettato nella sua comunità, il vecchio delinquente è costretto a occuparsi di Susanna, la figlia malata che ha sempre “accusato” di ostacolare la sua attività. Quando, alla morte della madre, le loro solitudini si ritrovano, Rudi si ritrova di fronte ad una chance di riscatto. L’esordio di Paolo Pisanu, scritto con Gianni Tetti, è un dramma esistenziale sul tempo che passa e l’incapacità di affrontare i propri sentimenti. Ottimi i protagonisti Orlando Ercole Angius (vincitore del Premio Gabriele Ferzetti come miglior attore al BIF&ST) e Francesca Cavazzuti.

Il trailer di Tutti i cani muoiono soli

La Divina Cometa

Dopo Quixote con Peppe Servillo e Lucio Dalla, Mimmo Paladino torna alla regia con questa suggestiva trasposizione dell’Inferno di Dante che omaggia l’arte in tutte le sue forme, dalla popolare a quella di ricerca. La messinscena è natalizia: in un presepe d’avanguardia, arrivano un attore che diventa il Sommo Poeta e una famiglia di senzatetto che cerca soltanto un riparo e del cibo. Nel ricco cast spiccano Toni e Peppe Servillo, Nino D’Angelo, Alessandro Haber, Sergio Rubini, Francesco De Gregori, Giovanni Esposito e Cristina Donadio.

Il trailer di La Divina Cometa

Gli ultimi giorni dell’umanità

enrico ghezzi si è fatto aiutare dal complice Alessandro Gagliardo per completare questo film-fiume (196 minuti) filtrato dalle sue 700 ore di girato. Un laboratorio di immagini del futuro che parte dal materiale d’archivio della Prima guerra mondiale e arriva ai giorni nostri attraverso l’11 settembre, i fatti del G8 di Genova e la pandemia. A tutto ciò si aggiungono estratti da film di Ferrara, Debord, Sokurov, Tarr, Straub e Huillet, Syberberg, Wakamatsu, Paradžanov, Iosseliani, Bertolucci, Bene, Fellini e altri grandi autori: da vedere.

Il trailer di Gli ultimi giorni dell’umanità