Agcom contro la puntata dei Griffin sulla nascita di Gesù

0
75
I Griffin prendono in giro la nascita di Gesù Cristo
I Griffin prendono in giro la nascita di Gesù Cristo

Dopo la critica allo spot di Tim Vision con Lino Banfi, anche una recente puntata dei Griffin sulla nascita di Gesù diventa oggetto di ripensamenti, censure e multe salatissime. La Disney, infatti, che ha trasmesso le nuove puntate della celebre e irriverente serie cartoon in fascia protetta su Fox, ha ricevuto una sanzione di ben  62mila 500 euro.

Perché? Secondo Daniele Belotti e il senatore Calderoli nell’esposto ad Agcom ‘I dialoghi superano il limite della satira sconfinando pesantemente nel cattivo gusto e nell’offesa ai sentimenti religiosi, arrivando forse persino anche a rasentare la blasfemia

Pillon spiega perché la Disney dovrebbe pagare  62mila 500 euro per aver trasmesso la puntata dei Griffin sulla nascita di Gesù

Ed a quanto pare l’Agcom ha accolto questa protesta sull’episodio dei Griffin sulla nascita di Gesù. Ad annunciarlo è il senatore Pillon, che aveva già notato la forte carica dissacrante dell’episodio andato in onda e lo aveva comunicato ai suoi follower: “Cari amici buongiorno. Oggi cominciamo la giornata con una buona notizia.
Ricordate la puntata del cartone blasfemo andata in onda in fascia protetta? Ne avevamo parlato anche qui. Bene. L’AGCOM dopo la segnalazione della Lega ha sanzionato la Walt Disney company con 60 mila euro di multa, giudicando il messaggio veicolato nocivo per i minori.
” – spiega trionfante – “Certo, è una goccia nell’oceano di porcherie cui sono esposti i nostri ragazzi tra TV e social, ma comunque si tratta di un segnale chiaro: l’educazione dei bambini, specialmente su temi sensibili come la religione o la morale sessuale spetta ai genitori, e non ai messaggi ideologici dei big media o delle lobby. Alla Walt Disney, dopo il cartone blasfemo e la fatina LGBT di Cenerentola è rimasto ben poco dello spirito e dei valori del fondatore ma forse, a furia di multe capiranno cosa vuol dire rispetto. Spesso il portafoglio è più efficace del buon senso. Ripetiamo insieme: l’educazione spetta ai genitori, l’educazione spetta ai genitori, l’educazione spetta ai genitori”.