Dedicato, clima teso dietro le quinte: sotto accusa l’ego incontenibile di Serena Autieri

L'attrice e cantante napoletana nel mirino di Rai 1 (e dei social) perché padrona di casa iperpresente

1
168
Un primo piano di Serena Autieri a Dedicato
Serena Autieri a Dedicato

Dedicato è il programma mattutino con il quale Serena Autieri tiene compagnia ai telespettatori di Rai 1 durante l’estate del 2021, ribattezzata quella della ripartenza. Dopo anni di carriera fra teatro e cinema, l’attrice e cantante napoletana ha debuttato il 28 giugno per la prima volta in assoluto nel ruolo di conduttrice di una trasmissione tutta sua. Ogni giorno sono presenze fisse Enzo Campagnoli al pianoforte e Gigi Marzullo, mentre in esterna c’è l’inviato Domenico Marocchi e in studio o in collegamento si alternano gli ospiti. Il centro assoluto di Dedicato, tuttavia, è sempre lei: la Autieri. Proprio questo eccessivo presenzialismo è diventato il problema principale del programma.

Dedicato, Serena Autieri troppo egoriferita?

Giuseppe Candela fa sapere su Dagospia che dietro le quinte di Dedicato “il clima sarebbe poco rilassato”. Il motivo non è da rintracciare negli ascolti, nelle recensioni della stampa o nel gradimento del pubblico. È piuttosto “l’ego incontenibile della padrona di casa che gestirebbe in tutto e per tutto la trasmissione, affidandosi solamente ai consigli di suo marito, il manager Enrico Griselli”.

Sin dalle prime puntate di Dedicato, il contenitore è finito sotto accusa per il comportamento egoriferito della conduttrice. Il protagonismo della Autieri avrebbe irritato i piani alti di Rai 1 e Candela rivela che sarebbero arrivate indicazioni alla conduttrice ad avere “atteggiamenti meno dursiani”.

Niccolò Fabbri su TvBlog scrive che “la Autieri è al centro del programma in ogni riferimento” e “rimane spesso impostata nelle vesti di attrici, che a volte le fanno dare un’enfasi eccessiva, anche nel tono di voce, e un atteggiamento dal sapore artificiale”. È dello stesso parere Fabio Fabbretti sul blog di Davide Maggio, secondo il quale l’attrice dimostra “quanto è brava a cantare, praticamente ogni quarto d’ora. Troppo”.

Un primo piano di Serena Autieri a Dedicato
Serena Autieri a Dedicato (foto: Instagram @serena_autieri)

Dedicato, Rai 1 corre ai ripari per la pioggia di critiche sui social?

Le perplessità su Dedicato toccano pure i social, dove la presentatrice non è stata risparmiata dalle critiche. “Ma non c’è un modo per frenare l’ego della Autieri? Al di là del programma brutto lei proprio non si regola”, “È brava a cantare, ma conduce un programma del mattino con l’enfasi di una prima serata. Non essendo di fatto una conduttrice, dopo un po’ uno non ce la fa”, “Ma perché Serena Autieri per parlare di Diana deve citare un proprio spettacolo teatrale?”: sono soltanto alcuni dei tanti commenti che si leggono in rete.

Sul fronte degli ascolti, invece, i dati Auditel sono soddisfacenti. Nelle puntate iniziali di fine giugno, Dedicato ha spesso sfiorato il milione di spettatori assestandosi su uno share medio del 15%. Dopo l’inevitabile calo, nei giorni successivi alla scomparsa di Raffaella Carrà la trasmissione ha strappato ottimi risultati, specie il 6 luglio con Carlo Conti in collegamento. In quell’occasione, i 933mila spettatori e lo share del 19,7% hanno segnato il record della trasmissione.

1 COMMENT