Terence Hill lascia Don Matteo “per trascorrere più tempo con mia mamma”: lo rivela il figlio Jess

Il figlio di Terence conferma la decisione del padre: "Sente il bisogno di dedicarsi ad altro"

3
294
Un primo piano di Terence Hill
Terence Hill

La produzione Lux Vide non lo ha ancora ufficializzato, ma ora la conferma arriva pure dalla famiglia: Terence Hill lascia Don Matteo dopo tredici stagioni. Le motivazioni di questa scelta le rivela Jess, il primo figlio dell’attore, in un’intervista concessa al settimanale Di Più. Classe 1939, Mario Girotti ha compiuto 82 anni lo scorso 29 marzo. Tuttavia non c’è soltanto l’avanzare dell’età dietro la decisione di salutare una delle fiction più amate e longeve di Rai 1.

Terence Hill, moglie Lori dietro l’addio a Don Matteo

“Sente il bisogno di dedicarsi ad altro e anche di trascorrere più tempo con mia mamma – conferma Jess –. Lascerà Don Matteo come ha fatto con Un passo dal cielo. Il fatto è che queste serie lo impegnano per lunghi mesi sul set, ogni giorno. Papà non è più un ragazzino, anche se sembra infaticabile. Farà altre cose, meno impegnative”.

Hill sarà quindi sul set di Don Matteo 13. Al quarto episodio, entrerà in scena un nuovo personaggio, un sacerdote alle prime armi interpretato da Raoul Bova, che progressivamente prenderà il posto del prete-detective entrato nel cuore del pubblico.

Terence è sposato dal 1967 con Lori Zwicklbauer, statunitense di origini tedesche. I due si sono conosciuti sul set del western di culto Dio perdona… io no, il primo film della fortunata coppia con Bud Spencer.

Questo ultimo anno ha rinsaldato ancora di più il loro amore – racconta Jess –. Sono stati in casa, sempre insieme, per il Covid. E accanto a mia madre ora mio padre è pronto a lasciare la tonaca di Don Matteo”.

Terence Hill in Don Matteo
Terence Hill in Don Matteo (foto: Lux Vide / Rai Fiction)

Terence Hill, il figlio Jess racconta dove vive (e come) il papà

Terence e Lori hanno avuto anche un altro figlio, Ross, nato nel 1973 e protagonista col padre del film Renegade – Un osso troppo duro nel 1987. Purtroppo, Ross è morto nel 1990 in un tragico incidente stradale a Stockbridge, nel Massachusetts. Fu la prematura e dolorosa scomparsa del figlio a provocare in Terence una crisi profonda, che lo avrebbe portato a rallentare i ritmi della carriera per tutti gli anni Novanta e a rimettersi in gioco in tv con Don Matteo agli inizi dei Duemila.

Hill e la moglie hanno vissuto trent’anni negli Stati Uniti, prima di trasferirsi proprio a Gubbio, quella che è stata la location storica della fiction dalla prima all’ottava stagione. Qui Terence ama trascorrere le giornate immerso nella natura e collezionare le sue amate motociclette.

3 COMMENTS