Raoul Bova irriconoscibile alla Festa del Cinema di Roma: “Ho perso 20 chili”

L'attore è apparso sul red carpet con la compagna Rocío Muñoz Morales e un look totalmente diverso dal solito

Dagli anni ’90 Raoul Bova è il bello del cinema e della televisione italiana. Eppure, quando ha sfilato sul red carpet della 15esima edizione della Festa del Cinema di Roma con la compagna Rocío Muñoz Morales, le sue fan hanno stentato a riconoscerlo. L’attore, 49 anni, è apparso con un taglio di capelli decisamente insolito e soprattutto ha sfoggiato una strana silhouette.

Raoul Bova dimagrito 20 chili: ecco perché

Bova ha messo al prova il suo fisico con questo impressionante dimagrimento per calarsi al meglio nel personaggio di una nuova fiction. L’attore l’ha rivelato in un’intervista pubblicata da Tv Sorrisi e Canzoni: la serie è per Canale 5, si chiama Buongiorno mamma e per entrare nella parte è stato necessario perdere 20 chili.

Prodotta da Lux Vide, Buongiorno mamma vedrà Bova nei panni di Guido, un papà distrutto dalla morte della moglie. Quel lutto provoca sconvolgimenti importanti in famiglia. A farne le spese è soprattutto la figlia Sole, amica del cuore dell’inseparabile compagno di classe Greg ma rimasta incinta, durante una festa alcolica, del bulletto della scuola Federico.

Nel cast della fiction, accanto a Bova, ci saranno Maria Chiara Giannetta (il capitano Anna Olivieri in Don Matteo), Beatrice Arnera (la Valeria Ferrante di Un passo dal cielo) e due giovanissimi attori.

Raoul Bova bacia Rocío Muñoz Morales
Raoul Bova e Rocío Muñoz Morales (foto: Instagram @rociommorales)

Sul tappeto rosso dell’Auditorium, invece, Raoul e Rocío sono arrivati per la premiere del film Another Round di Thomas Vinterberg e per presentare il cortometraggio Calabria, terra mia, scritto e diretto da Gabriele Muccino.

Il corto è un “piccolo grande film” che ha per protagonista la regione degli agrumi, raccontata attraverso una serie di immagini emozionanti e suggestive. Bova è un uomo che accompagna per la prima volta la sua compagna alla scoperta di questa magnifica terra.

Calabria, terra mia, fortemente voluto dalla compianta presidente Jole Santelli per rilanciare l’immagine della finis terrae italiana, è disponibile online sulla pagina Facebook dell’assessore Gianluca Gallo.

Raoul Bova, capelli e look rinnovati dopo un periodo duro

Tranquillizzate le fan, Raoul Bova ha colto l’occasione per lanciare anche Le regole dell’acqua, l’autobiografia appena pubblicata da Rizzoli, in cui racconta tanti episodi della sua vita privata.

“Non è una vera autobiografia – ha spiegato a Sorrisi – ma è più una riflessione fatta in un periodo particolare della mia vita: arrivi a una età in cui tiri le somme, provi a organizzare il tuo futuro e a capire cosa vuoi fare da grande”.

Al centro del racconto c’è la passione per il nuoto, che l’ha aiutato a superare i momenti più complicati. “Oggi mi ha aiutato molto tornare a nuotare – ha rivelato –, dopo un periodo difficile in cui avevo perso mamma e papà a distanza di un anno e mezzo, e il lavoro non andava troppo bene perché stavo male: mi ero rotto una gamba e tra cure e fermo forzato ero ingrassato di 20 chili. Ora mi alleno tutti i giorni, vado a nuotare alle 5 del mattino e alle 7 sono sul set felice e pieno di energia”.

Dimagrimento a parte, l’eleganza del suo abito, griffato Giorgio Armani, non è passata inosservata.