Rai, Mediaset, La7 e Nove: le novità per la stagione tv 2024-2025

Viale Mazzini è alle prese con il rinnovo di Amadeus, corteggiato da Nove; Berlusconi conferma Bonolis, mentre da La7 arriva un'offerta per Insinna

0
2017
Amadeus
Amadeus

Il futuro della Rai per la stagione tv 2024-2025 è tutto da scrivere e pieno di novità. Con l’arrivo più che probabile del meloniano Giampaolo Rossi come amministratore delegato al posto di Roberto Sergio, è Giuseppe Candela sul Fatto Quotidiano ad anticipare i rumors su quel che vedremo da settembre sulle reti del servizio pubblico, e non solo. L’indiscrezione più clamorosa riguarda Amadeus: il conduttore di Affari tuoi, chiuso il capitolo Sanremo, ha il contratto in scadenza ma il rinnovo non è così scontato.

Novità stagione tv 2024-2025: Rai col nodo Amadeus

Con numerose offerte ricevute, Amadeus potrebbe prendere una decisione inaspettata come il suo amico Fiorello: entrambi hanno parecchio mercato e non è detto che rimangano sulla Rai. Chi ci sarà sicuramente è Massimo Giletti, rientrato a viale Mazzini con il criticatissimo speciale La TV fa 70 sette anni dopo la cancellazione del suo talk L’Arena. Con la promessa di fare più infotainment e meno inchieste, il giornalista torinese si dedicherà ad una serie di serate-evento (nel giovedì sera di Rai 2 o nel prime time del lunedì di Rai 3) e forse ad uno speciale sulla strage di Ustica.

Se la Rai è attiva per far dimenticare a pubblico, critica e politica i numerosi flop di quest’anno, Mediaset non sta a guardare. Pier Silvio Berlusconi ha le idee chiare. L’ad del Biscione vuole confermare in blocco i suoi volti di punta: Maria De Filippi con Uomini e donne, C’è posta per te, Tú sí que vales e Amici; Gerry Scotti con i quiz Caduta libera e Chi vuol essere milionario?, il talent Io canto e il varietà Lo show dei record; persino Paolo Bonolis, in scadenza il contratto ma pronto ad una nuova edizione di Avanti un altro! con Luca Laurenti. Dopo l’arrivo di Bianca Berlinguer, non si esclude qualche colpo a sorpresa per l’informazione di Rete 4, soprattutto nell’access prime time.

Flavio Insinna
Flavio Insinna

Flavio Insinna che fine ha fatto? La7 lo corteggia

Le novità più intriganti segnalate da Candela sono quelle legate a La7. Urbano Cairo vuole blindare i suoi nomi forti (su tutti Lilli Gruber, Giovanni Floris e Corrado Formigli) e al tempo stesso provare il colpaccio Flavio Insinna. L’attore, silurato da L’eredità, è apprezzato dal direttore Andrea Salerno che vorrebbe affidargli un game show nel preserale per avere un traino più forte della serie Padre Brown all’edizione delle 20 del notiziario di Enrico Mentana.

Complice l’approdo di Fazio Fazio e del suo Che tempo che fa, Nove è il canale da tenere d’occhio quando si fa tele-mercato. Il sogno nel cassetto è Amadeus, ma appare difficile: la Rai dovrebbe davvero privarsi di un talento che con le sue trasmissioni fa entrare pubblicitarie per 100 milioni di euro. Per ora il gruppo Warner Bros. Discovery prova a sfidare Maria De Filippi e il suo Uomini e donne con The Golden Bachelor, dating show che schiera come protagoniste un cast di anziane concorrenti e un desiderato vedovo da conquistare. Lo spin-off di The Bachelor sull’amore in terza età dovrebbe debuttare su Real Time il prossimo autunno.