Mediaset è insoddisfatta di Barbara D’Urso e impone drastici cambiamenti a Pomeriggio 5

I vertici dell'azienda tagliano la durata del programma e chiedono meno trash

1
116
barbara d'urso lascia mediaset
Un primo piano di Barbara D'Urso a Pomeriggio 5

La stagione televisiva 2021-2022 di Barbara D’Urso sarà la prima all’insegna del ridimensionamento. Mediaset ha “commissariato” la conduttrice, il cui unico impegno a partire da settembre sarà Pomeriggio 5. Stop a Domenica Live e Live – Non è la D’Urso. Non solo. Il contenitore pomeridiano di Canale 5 subirà una profonda variazione di forma e contenuti rispetto a come il pubblico lo conosce fino ad oggi.

Pomeriggio 5: come cambierà il programma

La prima modifica a Pomeriggio 5 riguarda la durata. Il minutaggio sarà ridotto di 10-15 minuti. Il sito di Davide Maggio parla addirittura di dimezzamento del tempo a disposizione. Non appena riprenderà il Grande Fratello Vip, potrebbe allungarsi proprio la striscia quotidiana del reality per coprire questo spazio lasciato vacante.

Quanto allo stile del rotocalco, i vertici di Mediaset avrebbero chiesto un netto e radicale cambiamento. L’azienda di Cologno Monzese punta a imporre a Barbara D’Urso un rinnovato gruppo di autori e soprattutto meno trash. L’obiettivo – rivela Giuseppe Candela su Dagospia – è cancellare il salottino imbarazzante della seconda parte di trasmissione e sostituirlo con uno spazio di approfondimento e informazione.

Non a caso la D’Urso ripete spesso e volentieri che il suo show è sotto testata giornalistica e a questa vocazione vuole riportarla la dirigenza del Biscione. Troppo forte la concorrenza di Alberto Matano e La vita in diretta e troppo delicato l’attuale periodo storico per proseguire con un prodotto di infotainment all’insegna dell’eccesso.

Persino Massimo Giletti ha ripreso in passato la D’Urso per spronarla a una maggiore correttezza nel modo di trattare certe vicende, nel caso specifico l’assurda messa in scena del caso di Pamela Prati e Mark Caltagirone. La conduttrice, nel frattempo, è in tribunale per una dolorosa faccenda personale, frutto in parte della sua tv pop.

Un primo piano di Barbara D'Urso a Pomeriggio 5
Barbara D’Urso a Pomeriggio 5 (foto: MediasetPlay)

Barbara D’Urso tra Pomeriggio 5 e il processo al suo stalker

Apparsa al Tribunale di Roma, la D’Urso è al processo che vede sul banco degli imputati il 36enne catanese Salvatore Fiorello, accusato di stalking nei suoi confronti. “Ho paura, il mio stalker è stato visto sotto casa mia, mi sono arrivate minacce con scritto ‘Ti taglio la testa’, ho dovuto prendere una guardia del corpo”, ha detto Carmelita in aula.

L’incubo è cominciato nel 2017, quando l’uomo ha partecipato ad una trasmissione della presentatrice. Da allora, con un profilo Instagram sotto il nome di “bacisolari”, ha iniziato a perseguitarla spacciandosi per suo figlio adottivo e scrivendo ai parenti della D’Urso per chiedere di poterli incontrare, minacciandola online e tempestando di telefonate la redazione di Canale 5. Il giudice Valerio De Gioia ha disposto per Salvatore Fiorello una perizia psichiatrica e ha rinviato alla prossima udienza fissata per il 14 ottobre.

1 COMMENT