Amici, polemica per la foto delle sarte al lavoro: “Non è sicuro”

Sui social è circolata un'immagine che vede le sarte del talent gomito a gomito: ecco la replica del produttore esecutivo

Bufera su Amici di Maria De Filippi. A pochi giorni dalla semifinale dell’edizione 2020 del talent di Canale 5, è circolata sui social una foto che sta facendo molto discutere. Nell’immagine si vedono le sarte del programma al lavoro gomito a gomito, intente a cucire le famose felpe dei concorrenti. La distanza ravvicinata sarebbe contraria alle norme per la sicurezza prese da governo, sindacati e imprese per tutelare la salute dei lavoratori dal possibile contagio da coronavirus.

Amici 2020: serale nella bufera

Nello scatto, le sarte indossano le mascherine ma non rispettano il metro di distanza. La foto riprende il lavoro sulle felpe argentate che sono arrivate ai cinque semifinalisti: Gaia, Giulia, Javier, Nicolai e Nyv.

L’immagine è stata pubblicata dal sito Dagospia, che ora ospita la replica di Claudia Ciaramella, il produttore esecutivo della trasmissione.

“In risposta alla polemica sorta a seguito della pubblicazione di una foto scattata nella sartoria del programma Amici – dichiara Ciaramella –, nella quale si ritraggono alcune persone intente a lavorare in gruppo sulla realizzazione di alcuni capi necessari per la puntata imminente, ci teniamo a specificare che quanto ritratto è perfettamente aderente alle regole disposte dal Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18, che recita: per i lavoratori che nello svolgimento della loro attività sono impossibilitati a mantenere la distanza interpersonale di un metro, sono considerati dispositivi di protezione individuale, di cui all’art. 74, comma 1, le mascherine chirurgiche”.

Purtroppo, proprio nelle scorse ore, l’Istituto Superiore della Sanità ha comunicato che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha rimosso il documento “WHO. Gestione clinica dell’infezione respiratoria acuta grave quando si sospetta un’infezione da nuovo coronavirus (2019-nCoV): Guida provvisoria” perché non allineato con l’aggiornamento ECDC e CDC sulla protezione degli operatori sanitari. Vuole dire che le mascherine chirurgiche, persino nelle strutture ospedaliere, servono a poco.

Maria De Filippi ad Amici
Maria De Filippi ad Amici (foto: Mediaset Play)

Amici di Maria De Filippi: serale non rispetta norme?

Ciaramella conclude il suo intervento su Dagospia spiegando che “in tutti gli altri ambiti lavorativi della produzione sono adottate tutte le norme necessarie a proteggersi e a proteggere le persone coinvolte lavorativamente alla produzione del programma”.

Amici è uno dei pochi show di prima serata rimasti attivi su Mediaset. I controlli sono rigidi, come ha spiegato Gerry Scorri per Striscia: lo studio è senza pubblico, gli ospiti sono ridotti, gli operatori vengono costantemente controllati. Per tutto lo staff, sarte comprese, sarebbe buona norma rispettare anche la distanza di minimo un metro.

Intanto, Amici ha aperto il televoto: la semifinale va in scena venerdì 27 marzo 2020 su Canale 5.