Morta Doris Day, la “fidanzata d’America” e dell’Uomo che sapeva troppo

Morta Doris Day: ci lascia una delle stelle del firmamento di Hollywood degli anni ’50, un’icona di bellezza sia sul grande schermo che nel panorama musicale. Ve la ricordate con la sua incantevole voce nel 1948, quando esordiva con la sua ‘It’s magic’, colonna sonora di Amore Sotto Coperta?

È morta Doris Day a 97 anni

La bella attrice si è congedata ufficialmente dal suo pubblico e dai suoi cari all’età di 97 anni. Nata a Cincinnati nel 1922, Doris Mary Anne Kappelhoffera era una diva apprezzata per il suo fascino fresco e spontaneo, ma soprattutto per le sue variegate capacità artistiche: era in grado di cantare, ballare e recitare perfettamente.

Una bellezza che, se da una parte le ha conferito il titolo di ‘fidanzata d’America’ e di “ragazza della porta accanto”, l’ha anche fatta apprezzare in ruoli audaci e passionali. “La sua vita personale – racconta Variety – fu movimentata ed ebbe quattro matrimoni».

A dare la notizia che è morta Doris Day è stata la sua fondazione Doris Day Animal League, simbolo della lotta per la protezione degli animali in cui l’attrice si è molto impegnata nei suoi ultimi anni di carriera.

Il ricordo di ‘Calamity Jane’ in Italia

In Italia la diva americana raggiunse il massimo successo dopo la sua apparizione del capolavoro di Hitchcock in L’uomo che sapeva troppo insieme a James Stewart. In quella pellicola è possibile ascoltare la celebre “Que Sera Sera (Whatever Will Be, Will Be)”

Loading...